Dieta numero 5: alimenti, ricette e principi della tabella numero 5

Il cibo dietetico è uno dei metodi più efficaci di trattamento e prevenzione di molte malattie. I sistemi di nutrizione terapeutica presentano una serie di differenze significative da quelle familiari a molte diete per la perdita di peso per un intero elenco di fattori. Prima di tutto, è necessaria una dieta terapeutica per sostenere il corpo durante la malattia, inclusa la malattia cronica, per ridurre il carico su un determinato organo interno. Inoltre, nello sviluppo della nutrizione terapeutica e profilattica, viene preso in considerazione non solo l'insieme di prodotti consentiti, ma anche il metodo e il tempo di lavorazione dei piatti, la dieta e la frequenza dei pasti, la temperatura del piatto finito. In questo articolo vedremo come viene applicata la dieta numero 5 o, come viene anche chiamata, tabella numero 5.

Per la prima volta, le peculiarità dell'influenza di questi fattori sul trattamento di malattie specifiche furono notate dal terapeuta sovietico M.I. Pevzner. Ha sviluppato 15 tabelle dietetiche terapeutiche per varie patologie interne. Nonostante il fatto che le diete siano state create nel 1920, oggi non hanno perso la loro rilevanza ed efficacia. Fino ad ora, medici specialisti di vari profili prescrivono diete per il trattamento e la prevenzione di una vasta gamma di malattie..

  1. Scopo e descrizione della dieta
  2. Principi di base della dieta
  3. Alimenti consentiti e proibiti
  4. A proposito di bevande, salse e snack durante la dieta
  5. Tabella numero cinque: un menu approssimativo per la settimana
  6. Esempi di ricette per la quinta tavola
    1. Ricetta 1: zuppa di patate con riso e verdure
    2. Ricetta 2: polpette caucasiche con prugne
    3. Ricetta 3: Cheesecake con carote
  7. Consigli utili

Scopo e descrizione della dieta

La dieta n. 5 è stata sviluppata per l'alimentazione di pazienti affetti da malattie della colecisti, delle vie biliari e del fegato. Il suo compito principale è normalizzare le funzioni epatiche, potenziare e facilitare il processo di secrezione biliare, migliorare la motilità intestinale e garantire la massima eliminazione del colesterolo dall'organismo. Questo sistema alimentare esclude gli alimenti che stimolano la secrezione dello stomaco e del pancreas, che ostacolano il fegato. La tabella 5 fornisce una buona alimentazione con un regime delicato per il fegato e la cistifellea. La dieta aiuta ad abbassare il colesterolo e scaricare il metabolismo dei grassi..

La dieta n. 5 è consigliata per le seguenti condizioni:

  • epatite cronica e colecistite (senza esacerbazione);
  • colelitiasi;
  • colecistite cronica;
  • colite cronica (con tendenza alla stitichezza);
  • cirrosi epatica (in assenza di insufficienza funzionale);
  • colecistite acuta ed epatite (nella fase di guarigione);
  • riabilitazione dopo la rimozione della cistifellea.

La dieta dietetica comprende prodotti alimentari con il normale contenuto di proteine ​​e carboidrati, i grassi (soprattutto quelli refrattari) sono limitati. I prodotti ad alto contenuto di colesterolo, purine, acido ossalico sono soggetti a completa esclusione. Non mangiare cibi fritti, poiché tutti i tipi di grassi (compresi gli oli vegetali) durante la frittura formano prodotti di ossidazione (cancerogeni) estremamente dannosi per il fegato e la cistifellea. Non è consigliabile mangiare cibi ricchi di oli essenziali.

La composizione chimica della dieta quotidiana della tabella dietetica n. 5 include:

  • 80-100 g di proteine ​​(45% vegetali e 55% animali);
  • 350-400 g di carboidrati (compresi fino a 80 g di zucchero);
  • 80 g di grassi (30% vegetali e 70% animali);
  • fino a 10 g di sale;
  • 1,5-2 l di acqua.

È consentito l'uso di dolcificanti xilitolo o sorbitolo da 25 a 40 g al giorno. Il contenuto calorico giornaliero della dieta è di 2400-2500 kcal. Dieta 4-5 pasti al giorno.

Principi di base della dieta

L'obiettivo della dieta è massimizzare lo scarico del fegato e della cistifellea, pertanto, nell'osservarlo, è necessario tenere conto dei seguenti fattori:

  • la preferenza principale nella dieta è data alle proteine ​​(principalmente) e ai prodotti a base di carboidrati;
  • il contenuto di grassi nella dieta è ridotto al minimo;
  • la cottura dovrebbe escludere la formazione di un agente cancerogeno (bollire, cuocere, cuocere a vapore, a volte spezzatino);
  • le verdure con un alto contenuto di fibre sono meglio tritate o asciugate bene prima della cottura;
  • la carne dura o muscolosa dovrebbe essere tritata il più finemente possibile;
  • non si possono friggere verdure e farina;
  • si sconsiglia di mangiare cibi molto freddi;
  • esclusi i prodotti che aumentano la formazione di gas, contenenti fibre grossolane, stimolando la secrezione dei succhi digestivi;
  • l'uso del sale dovrebbe essere limitato;
  • si consiglia di bere liquidi (acqua, tè debole) a stomaco vuoto.

Alimenti consentiti e proibiti

I primi piatti e le zuppe sono una parte essenziale della dieta delle persone con patologie del fegato e della colecisti, quindi hanno un posto speciale nella dieta n. 5. Le zuppe non stressano molto il sistema digestivo e sono facili da digerire. Tuttavia, durante la preparazione, è importante tenere conto di alcune sfumature: le zuppe di verdure e latte con ingredienti tritati finemente o macinati sono più adatte per il quinto tavolo..

Zuppe vegetariane con patate, carote, zucca, zucchine, farina d'avena, grano saraceno, semolino, riso, orzo e tagliatelle

Borscht su un brodo debole e magro con una minima aggiunta di pomodoro Zuppa di cavolo vegetariana. Barbabietola

Zuppe di latte con pasta, grano saraceno o riso

Zuppa di piselli liquida con una piccola aggiunta di piselli

Se lo desideri, puoi aggiungere un po 'di burro (5 g) o panna acida a basso contenuto di grassi (10 g) alla zuppa

Zuppe a base di ricco brodo di carne, ossa o pesce

Qualsiasi tipo di zuppa fredda, inclusa l'okroshka

Zuppe con legumi, acetosa, spinaci

Porridge, cereali e primi piatti sono uno dei fondamenti della dieta della quinta tavola. La preferenza va data ai cereali che sono facili da digerire e non stressano molto l'apparato digerente..

Porridge semi-viscoso schiacciato a base di semola, farina d'avena, grano saraceno, grano, miglio e riso

Piatti di cereali e pasta - casseruole, soufflé, budini con aggiunta di ricotta

Pilaf vegetariano dolce con frutta secca

Porridge di latte (durante la cottura, diluire il latte a metà con acqua per ridurre il contenuto di grassi)

Muesli e farina d'avena senza noci o additivi vietati

Piatti a base di porridge, cuscus e bulgur

Puoi aggiungere un po 'di burro, semi di lino interi o macinati ai cereali

Tutti i tipi di legumi, comprese le lenticchie, sono esclusi dai prodotti a base di cereali.

L'orzo e la semola di mais sono soggetti a restrizioni

Paste con minimo utilizzo di grassi ed esclusione di cibi proibiti

Paste con salse piccanti, grasse, cremose, acide, pomodoro

Pasta con vari additivi

I piatti di carne e pesce forniscono all'organismo proteine, vitamine del gruppo B, necessarie per le patologie del fegato e della cistifellea. Quando si scelgono i piatti proteici, è importante tenere conto del metodo di cottura (cottura, cottura al forno, al vapore), nonché del contenuto di grassi dei prodotti.

Tutti i tipi di carne dietetica magra: manzo, vitello, coniglio, pollame. Prima di preparare l'uccello, è necessario rimuovere la pelle da esso insieme allo strato di grasso sottocutaneo.

È meglio usare piatti di carne con la massima macinatura: un soufflé a base di purè di carne, cotolette al vapore o strogens di manzo, gnocchi, involtini di cavolo (senza pomodoro), gnocchi con carne macinata a basso contenuto di grassi. È utile mangiare carne ben cotta fino a renderla morbida in un pezzo intero.

Tipi di pesce a basso contenuto di grassi: merluzzo, merluzzo bianco, lucioperca, nasello, tonno. I consigli di cottura sono gli stessi della carne: bollire, cuocere al vapore, cuocere al forno, tritare (polpette, gnocchi).

Sono consentite quantità limitate di frutti di mare: cozze, gamberi, calamari bolliti, ostriche fresche.

Tutti i tipi di carne d'organo: fegato, reni, lingua, fegato

Tutti i tipi di carni affumicate e salsicce

Pesce grasso: pesce gatto, anguilla, trota, carpa

Conserve di pesce e carne

Sushi e bastoncini di granchio

Caviale granulare (rosso e nero)

Cottura e grasso di montone

Grasso di maiale consentito in quantità limitate

Sono consentiti prodotti da forno con la dieta numero 5, ma quando li si sceglie, è necessario tenere conto del contenuto di grassi del prodotto finale e del metodo di preparazione.

Ad esempio, tutti i piatti di pasta sfoglia sono sconsigliati a causa del loro alto contenuto di olio e grassi di cottura. Il pane è meglio mangiare ieri.

Segale, il pane di grano di ieri

Panini di pane e crusca

Biscotti senza zucchero, biscotti, fette biscottate senza additivi o conservanti

Pasticcini scomodi con bolliti di carne e pesce

Cracker senza additivi piccanti e condimenti

Pan di Spagna - asciutto, senza ripieni di crema e marmellata

Pasta sfoglia e pasticceria

Piatti di farina fritti - frittelle, frittelle, ciambelle, torte

Anche il latte e i prodotti a base di latte fermentato rientrano nella categoria dei prodotti proteici, possono e devono essere consumati tenendo conto del contenuto di grassi e dell'esclusione degli additivi vietati.

Latte diluito a metà oa basso contenuto di grassi

Latticini a basso contenuto di grassi - kefir, yogurt (senza conservanti), ricotta. Limita a 200 g al giorno

Piatti di ricotta - casseruole, gnocchi, soufflé, cheesecake, budini

Formaggi magri in quantità limitate, feta

Panna acida con un minimo di grassi come condimento per vari piatti

Tutti i tipi di latticini grassi e prodotti a base di latte fermentato

Formaggi piccanti, grassi, salati

Panna grassa, latte cotto fermentato, latte cotto

Le verdure sono uno degli alimenti base della dieta numero 5, ma ci sono molti cibi proibiti tra loro..

Verdure amidacee: patate, carote, zucca, barbabietole, zucca, sedano, fagiolini, broccoli, cavolfiori e cavoli cinesi. È necessario cuocere a vapore o bollire le verdure, strofinare, schiacciare, schiacciare prima dell'uso.

Fresco: avocado, cetriolo.

In quantità limitate - pomodori e peperoni (solo freschi). Possono essere aggiunti a poco a poco alle insalate, ma con un'esacerbazione della malattia, dovrebbero essere esclusi dalla dieta..

Tutti i tipi di funghi in qualsiasi forma.

Non mangiare melanzane, cipolla, aglio, ravanelli, ravanelli, acetosa, asparagi, rabarbaro, zenzero.

Erbe aromatiche e lattuga amare, aspre, pungenti e speziate - cipolle verdi, spinaci, prezzemolo, aneto, coriandolo, rucola.

Cavolo cappuccio bianco e rosso fresco, consentito solo previo trattamento termico in piccole quantità.

Tutti i tipi di verdure in salamoia e in scatola, compresi i piselli.

Frutta e bacche per malattie del fegato e della cistifellea possono essere consumate preparate durante il trattamento termico, utilizzate nelle composte. Esistono numerose limitazioni ed eccezioni a questa categoria di alimenti a causa dell'alto contenuto di acidi della frutta..

Mele - mature, morbide, a basso contenuto di acido, preferibilmente schiacciate o al forno

Banane: una al giorno

Prugne secche, albicocche secche, melone, papaia come additivo nel muesli e nel porridge

Meloni freschi, ananas e papaia possono essere utilizzati in piccole quantità per preparare macedonie

Composte, gelatine, mousse, purea di frutta (consentita per il quinto tavolo)

Melograno in piccole quantità in assenza di emocromatosi

La maggior parte della frutta e dei frutti di bosco freschi - lamponi, mirtilli rossi, mirtilli rossi, uva, cachi, pere, kiwi, fichi, tutti gli agrumi

Tutti i tipi di noci e semi

Per molti dolci e dessert sono un must e un'aggiunta obbligatoria alla normale dieta. Durante la dieta si possono mangiare alcuni tipi di dolci in piccole quantità, ma molti tipi di dolci sono vietati a causa del loro alto contenuto di grassi e del contenuto di sostanze che stimolano la secrezione dei succhi digestivi.

Tipi di bacche non acide, bollite e al forno

Frutta secca proprio così, ma è meglio cucinare composte, gelatine, mousse e gelatine da loro

Marmellata, marshmallow, delizia turca e dolci senza cacao, noci, sesamo e cioccolato

Caramello morbido e caramelle

Biscotti di meringa e pan di zenzero (senza additivi né cacao)

Biscotto secco (1 pezzo al giorno)

Cioccolato, gelato, halva, torte, pasticcini, pasticcini e prodotti a base di crema

Dolci, barrette, waffle al cacao, semi di sesamo, noci, kozinaki

Dessert e pasticcini grassi, chak-chak, sorbetto, latte condensato

Le uova di pollo e di quaglia possono essere utilizzate in insalate e prodotti da forno in quantità limitate. Può essere consumato sodo o come frittata proteica. Le proteine ​​sono preferite, soprattutto in caso di esacerbazione. Proteine ​​fino a 2 pezzi, tuorli - metà di un tuorlo nella composizione dei piatti. Non posso mangiare uova fritte.

In quantità limitate, è consentito l'uso di burro (fino a 30 g al giorno) e oli vegetali raffinati (10-15 g al giorno). Non mangiare carne di maiale, agnello, manzo, grassi da cucina, oli vegetali non raffinati.

A proposito di bevande, salse e snack durante la dieta

Quando la dieta numero 5 viene utilizzata come trattamento o prevenzione, è meglio usare insalate di verdure a base di verdure consentite, vinaigrette, caviale di zucca come snack. Insalate di carne bollita, frutti di mare e aringhe magre inzuppate. Puoi cucinare pesce ripieno di verdure e gelatina. Sono vietati ingredienti grassi, affumicati, piccanti e in scatola.

Per migliorare il gusto dei piatti si possono preparare sughi a base di verdure consentite, sughi di frutta. È consentito utilizzare salsa di soia in piccole quantità. È vietato qualsiasi tipo di spezie, maionese, salse di pomodoro (ketchup, adjika), senape, aceto, rafano.

Con le malattie del fegato e della cistifellea, si dovrebbe ricordare l'importanza di un regime alimentare e in questa materia l'acqua pulita è fuori dalla concorrenza. Tuttavia, per una varietà di dieta, puoi usare:

  • tè nero debole con una piccola quantità di zucchero o sostituto dello zucchero;
  • succhi appena spremuti, metà diluiti con acqua;
  • Bevande e gelatine di frutta non acide;
  • brodo di rosa canina;
  • tè alla camomilla;
  • mousse e composte schiacciate.

Non sono ammessi caffè, cacao, bevande alcoliche, gassate, fredde, succhi di frutta, tè verde e carcassa, foglie di stevia ed estratti. Tutti i tipi di bevande alcoliche e prodotti di fermentazione (kvas e birra) sono severamente vietati.

Tabella numero cinque: un menu approssimativo per la settimana

Quando si preparano i piatti per il quinto tavolo, è importante ricordare che devono essere tritati il ​​più possibile e puliti meglio. Quando viene consumato, il cibo non deve essere troppo caldo o freddo, la temperatura calda neutra del piatto non irrita il tratto digestivo e non causa processi negativi nel fegato. Il regime più ottimale di 5 pasti al giorno.

Menu di esempio per una settimana

Frittata di proteine ​​al vapore, porridge di avena o riso, tè

Borsch vegetariano, pasta con un po 'di burro, cotolette al vapore

Pilaf con frutta secca, yogurt

Casseruola di cagliata, tè

Zuppa di verdure, filetto di pollo bollito con riso

Biscotti galette, tè

Purè di patate, pesce bollito o al vapore, insalata di verdure

Ricotta con panna acida e zucchero, pane di crusca, tè

Kissel con purè di bacche

Zuppa in brodo di pollo debole con riso, porridge di grano saraceno, polpette

Porridge di farina d'avena con cavolfiore, gallette di pesce

Cheesecake al forno con panna acida, tè

Zuppa di patate con pasta, riso bollito, cavolo cappuccio in umido

Biscotti, brodo di rosa canina

Porridge di latte con sandwich di riso, pane, burro e formaggio

Zuppa vegetariana di cavolo, vinaigrette, porridge di grano saraceno

Alcuni frutti freschi (mele, prugne)

Porridge di grano saraceno, un pezzo di pesce al forno o ripieno

Porridge di semolino con latte, pane di crusca, burro

Biscotti, marmellata di mele

Zuppa di pesce con semola d'orzo, purè di patate, cotolette di pollame al vapore

Porridge di riso con carne al forno, insalata di verdure

Casseruola di zucca e mele, tè

Brodo di rosa canina, un pezzo di biscotto secco

Zuppa di verdure con grano saraceno, filetto di pollo con riso

Un bicchiere di yogurt da bere

Purea di cavolfiore, polpette di filetto di tacchino al vapore

Di notte, puoi bere un bicchiere di kefir magro o bere yogurt, camomilla con una piccola aggiunta di miele o sostituto dello zucchero.

Esempi di ricette per la quinta tavola

Ricetta 1: zuppa di patate con riso e verdure

  • 2 patate medie;
  • 100 g di riso;
  • 1 cipolla piccola;
  • 1 carota media;
  • 50 g di broccoli;
  • sale qb.

Pelare le patate e tagliarle a cubetti. Mettere in una casseruola e aggiungere 2 litri di acqua fredda. Aggiungere il riso lavato, la cipolla tritata finemente e dare fuoco.

Pelate e tritate le carote. Smonta i broccoli in piccole infiorescenze. Aggiungi le verdure alla pentola. Cuocere la zuppa a fuoco lento fino a cottura. Sale dopo aver spento. Puoi aggiungere 1 cucchiaino di olio vegetale al piatto da portata..

Ricetta 2: polpette caucasiche con prugne

  • 150 g di polpa di manzo magra;
  • 2 cucchiai. cucchiai di latte;
  • 10 g di prugne (possono essere sostituite con albicocche);
  • 1 cucchiaino di burro
  • 1 uovo;
  • 20 g di panna acida; sale.

È bene pulire la carne dalle vene e dal grasso, quindi passarla due volte al tritacarne. Versate le prugne (o albicocche) con acqua bollente e tenetele sul fuoco per un po 'finché non si saranno ammorbidite. Lasciar raffreddare, eliminare l'osso e tagliarlo a listarelle sottili.

Aggiungere l'uovo, il latte, il burro ammorbidito e le prugne (o albicocche) tritate alla carne macinata. Salare e mescolare accuratamente tutti gli ingredienti. Dividete la carne macinata in polpette e infornate. Condire con panna acida prima di servire e scaldare leggermente.

Ricetta 3: Cheesecake con carote

  • 150 g di ricotta a basso contenuto di grassi (fino al 9%);
  • 50 g di carote;
  • 20 g di burro;
  • 5 g di semolino;
  • 1 uovo;
  • 20 g di zucchero;
  • 30 g di farina;
  • un pizzico di sale.

Grattugiate le carote sulla grattugia più fine, versate una piccola quantità di acqua bollente, unite il burro e lasciate sul fuoco per un po '. Aggiungere lì la semola e cuocere, mescolando continuamente fino a quando la semola è pronta.

Rimuovere la massa risultante dal fuoco e lasciar raffreddare. Schiacciare la ricotta con l'uovo, lo zucchero e il sale, aggiungere la parte principale della farina. Spostare la cagliata e la massa di carote raffreddata. Dividere l'impasto e formare delle torte di ricotta, arrotolare la farina rimanente. Le cheesecake possono essere leggermente fritte nel burro, quindi portate in forno finché sono teneri.

Consigli utili

La dieta è molto spesso una componente del trattamento complesso (farmaci e fisioterapia). Nelle malattie croniche della dieta e nei principi della quinta tabella, è necessario aderire a un tempo abbastanza lungo per ripristinare la funzionalità epatica e migliorare la secrezione biliare. Parallelamente all'effetto di recupero e normalizzazione delle funzioni digestive, seguendo la dieta n. 5, il peso in eccesso viene perso, il metabolismo lipidico è normalizzato.

Dopo il recupero, puoi permetterti alcuni tipi di cibi proibiti, ma non abusare delle tue libertà. I tipi di prodotti più dannosi includono carni affumicate, cibi grassi, bevande alcoliche, è meglio rifiutarli del tutto. È importante ricordare la dieta e non dimenticare di bere 1,5-2 litri di acqua ogni giorno. Nonostante la comprovata efficacia del quinto tavolo, non dovresti prescriverlo da solo, è meglio consultare un medico prima dell'uso.

Dieta "5 tavole", un menù per la settimana con ricette di cucina casalinga

Il professor Pevzner credeva che la nutrizione fosse la base del trattamento gastrointestinale. È stato lui a creare più di 15 diete, il tavolo numero 5 è diventato il più popolare. Aiuta a prevenire le malattie, curare, prevenire la progressione. Cosa mangiano con questa dieta?

Principi di progettazione del menu

La dieta della quinta tavola è uno dei sistemi di guarigione più versatili. È prescritto per gastrite, colite, malattie della cistifellea, fegato. Il menu per una settimana di dieta 5 si basa su cibi parsimoniosi che non irritano le mucose, vengono assorbiti rapidamente e hanno un effetto terapeutico. Sono completamente esclusi oli essenziali, carni affumicate, cibi secchi e fritti.

Cos'altro cercare quando si crea un menu:

  • restrizione di sale. 5-6 g al giorno sono sufficienti per un adulto, per non eccedere si consiglia di cuocere i cibi in casa, salare la pietanza direttamente nel piatto;
  • riduzione del grasso. Sono ammessi verdura e burro. La riduzione si verifica a causa di grassi animali refrattari, grassi trans, margarina, strutto e altri tipi di "scorie";
  • cottura delicata. Divieto di frittura, di seguito un menù settimanale per il tavolo numero 5 con piatti, ricette, caratteristiche di cucina;
  • riduzione delle porzioni. È importante non trasmettere, è meglio mangiare più spesso. Si sconsiglia di assumere più di 350 ml alla volta;
  • riduzione degli alimenti con purine. Si tratta di frattaglie, funghi, lievito, caviale, gamberetti, cozze, carne. Tutto ciò è escluso o ridotto a 1-2 volte a settimana (a seconda della gravità della condizione);
  • ridurre lo zucchero. Non è escluso, come il miele, ma è importante non abusarne. Lo zucchero è anche irritante per le mucose;
  • macinazione di prodotti. Il cibo duro deve essere strofinato, frustato.

Il menu settimanale per la dieta 5 comprende cinque pasti e può essere aggiunto secondo necessità. È importante non fare lunghe pause. Cena due ore prima di coricarsi. Quando appare la fame, puoi bere kefir, tè, acqua, che dovrebbero ricevere almeno due litri al giorno.

Il contenuto calorico medio per una persona che segue questa dieta è di 2400 kcal, mentre non dovrebbero essere forniti più di 80 g di grassi al giorno. Gli uomini possono mangiare 2800 kcal.

Menu approssimativo per una settimana per una tabella dietetica 5

Nonostante l'ampio elenco di restrizioni e regole sopra, l'alimentazione medica può essere resa interessante, brillante, utile, allevierà davvero le condizioni di una persona malata e accelererà il recupero. A volte la tavola delle persone sane non è così ricca. Ecco solo un esempio di un menu universale per una settimana per una dieta terapeutica numero 5, ricette con una descrizione dettagliata passo dopo passo appena sotto.

GiornoPrima colazioneCenaSpuntino pomeridiano
LunedimartedìmercoledìgiovediVenerdìSabatoDomenica
Prima colazioneFrittata di proteine ​​al vaporePorridge di riso con prugnePorridge di farina d'avena con melaFrittata di proteine ​​con verdurePorridge di riso con zuccaFrittata di proteine ​​con formaggioZuppa di noodle al latte
SpuntinoGelatina di melaFrullato di fruttapurè di zuccaLatte, un pezzo di biscottoMela al forno con ricottaGnocchi con ciliegieTè, marmellata di mele
CenaZuppa di broccoli e purea di patate, crostini di paneZuppa di verdure, una fetta di pane raffermoZuppa di noodle, una fetta di pane raffermoDieta barbabietola numero 5Zuppa di purea di zucca, crostini di paneZuppa di patate con risoZuppa di grano saraceno con verdure, una fetta di pane di crusca
SpuntinoRicotta, gelatina di frutti di boscoLatte cotto fermentato con marmellataUn bicchiere di kefir, crostiniRicotta con peraKissel, crackerComposta, biscotti dieteticiCasseruola di pasta e ricotta
CenaStufato di verdureCotolette di pollo al vapore, insalata di carotePorridge di grano saraceno, insalata di barbabietole bolliteBulgur con cavolfioreCasseruola di zucchine con risoSoufflé di pesce, grano saracenoInsalata di patate con avocado e pollo

La tabella contiene solo i nomi dei piatti. Come cucinarli, di seguito sono riportate le ricette passo-passo dal menu per la settimana per la dieta "Tabella n. 5". Qui si possono trovare anche vari trucchi. Renderanno più facile vivere a dieta, aiuteranno a ridurre il tempo trascorso in cucina, a risparmiare energia..

Tutti questi piatti corrispondono ai canoni di una corretta alimentazione, possono essere utilizzati nella dieta dei bambini piccoli, così come delle persone che stanno perdendo peso..

Ricette di piatti dal menu per una settimana per un tavolo dietetico 5

A casa, tutti i piatti della tavola possono essere facilmente preparati. Poiché vengono utilizzati metodi delicati di trattamento termico, in alcune ricette non è possibile fare a meno di una doppia caldaia. A volte questa funzione viene eseguita da un multicooker, puoi adattare uno scolapasta e una casseruola.

Anche nel menu della dieta 5 per una settimana c'è il purè di patate; a casa, i purè sono facili da cucinare con un frullatore. Alcuni alimenti sono facili da impastare con un pestello. A volte puoi usare un setaccio, pulire il prodotto alla "maniera della nonna". Ma il setaccio, oltre a macinare, allevia il piatto di fibre vegetali (fibra), il che è uno svantaggio.

Frittata di proteine ​​secondo la dieta

Ecco la ricetta di base per la frittata proteica, che si trova nel menu della settimana per la tabella dietetica numero 5. Questo piatto è dato a colazione il lunedì. E 'facile variarlo con l'aggiunta di formaggio, broccoli o altre verdure, utilizzare per cene, merende pomeridiane, pranzi, eventuali spuntini.

  • 3 scoiattoli;
  • 110 ml di latte magro;
  • 1 pizzico di sale;
  • 15 g di burro;
  • 1 cucchiaino verdure tritate.
  1. Montare gli albumi con il latte. Questo è necessario affinché le uova trattengano il liquido, non puoi portare la massa a una schiuma rigogliosa. Aggiungere leggermente sale, aggiungere le verdure se lo si desidera.
  2. Grattugiare un contenitore o una ciotola dall'interno con un pezzo di burro, versare la massa di frittata.
  3. Posizionare la ciotola sulla griglia della vaporiera e cuocere per 10 minuti. Quindi controllare, se necessario, aumentare il tempo.

Importante! Se le verdure vengono aggiunte alla massa della frittata, devono prima essere sbollentate in acqua bollente.

Porridge di riso con prugne

Il riso fissa la sedia, cosa che in nessun caso dovrebbe essere consentita. Ma d'altra parte, questo particolare cereale è consigliato per l'alimentazione dietetica. Per evitare problemi, puoi preparare un piatto con le prugne. Questa ricetta è nel menu della settimana 5 della dieta.

  • 100 g di riso;
  • 5 pezzi. prugne;
  • 300 ml di acqua;
  • 100 ml di latte.
  1. Risciacqua il riso. Il porridge per questa particolare dieta può essere preparato con cereali economici e piccoli, anche una braciola è adatta. Non è necessario lavare completamente il cereale dall'amido.
  2. Versare i cereali in acqua bollente, far bollire per dieci minuti.
  3. Tritare finemente le prugne lavate, scaldare il latte.
  4. Aggiungere il latte al porridge, far bollire per altri tre minuti. Il riso dovrebbe essere cotto.
  5. Aggiungere le prugne, mescolare, far bollire, spegnere il fuoco. Copri il porridge, lascia per 20 minuti. Aggiungi lo zucchero, il sale in un piatto, puoi gettare un pezzo di burro.

Allo stesso modo, puoi cucinare il porridge con albicocche secche, uvetta, anche se non è nel menu per una settimana per una tabella dietetica 5 (per malattie gastrointestinali).

Zuppa di broccoli e purea di patate

Tali zuppe, anche in assenza di carne, sono perfettamente saturate. Pertanto, si trovano spesso nel menu della settimana dietetica per il quinto tavolo. Ecco una ricetta di patate e broccoli, è consentito prendere cavolfiori, zucchine, zucca e altre verdure.

  • 3 patate;
  • 300 g di broccoli;
  • 1 carota;
  • 250 ml di latte;
  • 30 g di burro.
  1. Tritate patate, carote, broccoli e spezzettate in infiorescenze. Manda in una casseruola, aggiungi acqua, metti a fuoco. Il liquido dovrebbe coprire a malapena le verdure..
  2. Cuocere fino a renderlo morbido, tritare, aggiungere il latte caldo e far bollire. Sale in un piatto.

Le zuppe di crema sono generalmente servite con pangrattato, sono consentite dalla quinta dieta, ma in piccole quantità. Per pranzo bastano 30 grammi.

Cotolette di pollo al vapore

Nella tabella con il menù della settimana per la dieta "5 tavole" non ci sono ricette, non viene dato quello che si può e non si può, ma sono presenti queste cotolette. Sono ammessi un paio di volte a settimana. È consentita la sostituzione del pollo con il tacchino.

  • 400 g di pollo senza pelle;
  • 1 proteina;
  • 100 g di zucchine;
  • sale.
  1. Scorri il pollo due volte, aggiungi le zucchine grattugiate, le proteine ​​crude, il sale e mescola.
  2. Formare delle cotolette o mettere la massa in piccoli stampini.
  3. Cuocere per un paio di mezz'ora.

Puoi usare più zucchine o sostituirle con la zucca, questo ridurrà la quantità di carne, otterrai un'alternativa agli involtini di cavolo pigri.

Barbabietola per la dieta numero 5

Il menù settimanale della tabella dietetica 5 ha questa zuppa, ecco la ricetta. La barbabietola con cetriolini può essere consumata solo in un periodo prospero. Se c'è un aggravamento, allora è più saggio mangiare un piatto senza cetrioli.

  • 1 barbabietola (circa 150 g)
  • 400 ml di brodo di barbabietola;
  • 1 cetriolino;
  • verdure, sale.
  1. Tagliare le barbabietole sbucciate in più parti, lessarle in acqua. Scolare il liquido, lasciare la quantità specificata, raffreddare.
  2. Tritare finemente le barbabietole o grattugiare, tritare anche il cetriolo.
  3. Mescolare le verdure con il brodo, salare, condire con le erbe.

Questa zuppa sarà un'ottima alternativa all'okroshka, può essere tranquillamente aggiunta al menu estivo, condita con erbe, ma solo dopo un'accurata macinatura.

Soufflé di pesce

I piatti di pesce sono ammessi raramente. Nel menu della settimana per la tabella della dieta numero 5 c'è un soufflé, ecco una ricetta su come cucinare, cosa abbinare.

  • 300 g di pesce;
  • 1 uovo;
  • 10 g di burro;
  • 2 g di sale;
  • 10 g di farina;
  • 90 ml di latte.
  1. Sciogliere la farina nel latte, aggiungere il tuorlo, mettere sul fuoco e far bollire la salsa fino ad addensare. Condite con sale.
  2. Intrecciare i filetti di pesce, aggiungere la salsa di latte, mescolare. Sbatti le proteine ​​fino a formare una schiuma, conduci alla fine.
  3. Mettere il soufflé in una forma unta, infornare per 20 minuti a 200 gradi. Oppure cuocilo a vapore.

Il soufflé può fungere da piatto autonomo, ma è consentito servirlo anche con contorni, per usarlo per tramezzini sul pane di ieri, cracker, biscotti. Inoltre, questo soufflé può essere un'ottima alternativa alle torte, torte proibite dalla dieta..

Porridge di riso con zucca

Un'altra ricetta di successo per il porridge dal menu per una settimana della dieta terapeutica a 5 tavoli. Questo piatto usa la zucca. I medici consigliano di usarlo il più spesso possibile nel menu dietetico. L'ortaggio è ricco di fibre e ha un effetto benefico sul tratto digerente.

  • 300 g di zucca;
  • 160 g di riso;
  • 2,5 cucchiai. acqua;
  • 1 cucchiaio. latte;
  • sale, zucchero;
  • burro.
  1. Versare l'acqua in una casseruola, mettere sul fuoco. Mentre il liquido si scalda, sciacquate il riso, tagliate a cubetti (potete grattugiare) la zucca.
  2. Versare tutto questo in acqua, mescolare, è possibile aggiungere immediatamente il sale, ma è meglio condire il piatto dietetico su un piatto.
  3. Cuocere il porridge fino a quando il riso è morbido.
  4. Quindi versare un bicchiere di latte. Nel menu per la settimana della dieta per il tavolo numero 5, non è indicato, puoi cucinare il porridge solo sull'acqua.
  5. Riduci la fiamma e lascia sobbollire per altri dieci minuti. Zucchero, burro, sale qb.

Non puoi cuocere a fuoco lento il porridge dopo aver aggiunto il latte, ma spegni il fornello, avvolgi la padella in una coperta, il piatto si infonderà e raggiungerà la prontezza finale.

Casseruola di pasta e ricotta

Ecco un'altra ricetta dal menù settimanale per la dieta "Tavola numero 5". Questa casseruola viene utilizzata per uno spuntino pomeridiano, ma è ottima per colazione, cena. Si consiglia di utilizzare pasta piccola, i vermicelli vanno bene.

  • 300 g di pasta bollita;
  • 2 scoiattoli;
  • 1 uovo;
  • 200 g di ricotta;
  • 50 g di panna acida a basso contenuto di grassi;
  • 20 g di burro;
  • 2 cucchiai di zucchero.
  1. Sbattere la ricotta con le uova e lo zucchero con un frullatore, aggiungere la pasta, mescolare.
  2. Strofinare il piatto con il burro, spegnere la massa della casseruola, lisciare e ungere con panna acida.
  3. Manda il piatto al forno per 20 minuti, la temperatura è di circa 180 gradi.

Durante un'esacerbazione, è più saggio cucinare tali casseruole a bagnomaria o coprire il piatto in modo che non si formi una crosta marrone dorata.

Insalata di barbabietole bollite

Ricetta da menù per la settimana della dieta "Tavola n. 5" per adulto. Le insalate aggiungono varietà, migliorano il tratto digestivo. Allo stesso modo, puoi cucinare con carote bollite o mescolare due tipi di ortaggi a radice. È importante non aggiungere l'aglio al piatto..

  • 1 barbabietola;
  • 2 pz. prugne;
  • 2 cucchiai di yogurt;
  • sale.
  1. Versare le prugne lavate per mezz'ora con acqua, quindi tritarle finemente.
  2. Grattugiare le barbabietole bollite, mescolare con le prugne, aggiungere yogurt e sale. Agitare. Cospargere di noci se lo si desidera.

Se l'insalata è preparata con carote, si consiglia di aggiungere un cucchiaino di olio vegetale. Aiuterà l'assorbimento del carotene.

Casseruola di zucchine con riso

In questa versione della casseruola c'è un po 'di pollo tritato. Il malato stesso sa cosa può fare, cosa no, la tabella con il menu per la settimana per la dieta a 5 tavole è compilata sulla base di principi generali. Se la dieta conteneva già carne o pesce, è più saggio cucinare una casseruola senza di loro..

  • 1 zucchina;
  • 150 g di riso;
  • 150 g di carne macinata;
  • 2 scoiattoli
  • sale;
  • 2 cucchiai di panna acida.
  1. Cuoci il riso, ma non fino a cottura completa. Scolare in uno scolapasta.
  2. Grattugiate le zucchine, unite un po 'di sale, unite il riso e le proteine, unite la carne macinata, mescolate e trasferite il tutto in uno stampo in silicone.
  3. Ungere con panna acida, infornare per mezz'ora a 200 gradi.

La panna acida può sempre essere sostituita con yogurt bianco. Un buon latte cotto fermentato con un contenuto di grassi del 4% sarebbe anche un'ottima alternativa..

Insalata di patate con avocado e pollo

Un'opzione di insalata molto soddisfacente che può sostituire qualsiasi pasto. L'avocado è una preziosa fonte di acidi grassi e si sposa bene con più di verdure fresche o frutti di mare.

  • 2 patate;
  • 1 avocado;
  • 1 pomodoro (carnoso, dolce);
  • 100 g di pollo bollito;
  • 1 cucchiaio di yogurt.
  1. Lessare le patate, tagliarle a cubetti. Tritare anche il pomodoro, tritare finemente il pollo bollito. Può essere sostituito con coniglio o altra carne consentita.
  2. Tagliare l'avocado, togliere il nocciolo, eliminare la polpa dalle bucce, coprire di sale, diluire con lo yogurt.
  3. Condire l'insalata con salsa di avocado.

Puoi cucinare un'insalata del genere non con un pomodoro, ma con l'aggiunta di cetriolo fresco, peperone. È importante solo non tritare grossolanamente le verdure e masticare bene, in modo da non creare un carico sul tratto digestivo.

Frullati di frutta

Non c'è dessert migliore di questo mix. È importante ricordare che per questo vengono utilizzati solo frutti dolci..

  • 1 banana;
  • 1 pera;
  • 150 ml di latte;
  • 1 pizzico di vaniglia.
  1. Tritare la pera e la banana, trasferire nel frullatore.
  2. Aggiungere la vaniglia e il latte, sbattere.

Le spezie sono di grande importanza per la percezione del gusto. Vaniglia e cannella sono consentite nella dieta. E possono cambiare il gusto anche della ricotta noiosa o del latte cotto fermentato noioso.

Gelatina di mela

Nella dieta sono ammesse solo mele dolci. Lo zucchero non correggerà la situazione, poiché l'acido rimane, solo il sapore del frutto è mascherato.

  • 2 mele;
  • acqua;
  • 1 cucchiaino gelatina;
  • 1 cucchiaio. l. Sahara.
  • Tagliate le mele a fettine, aggiungete l'acqua in modo che copra leggermente i pezzi di frutta. Bollire fino a renderlo morbido, passare al setaccio, eliminare le bucce. Dovresti ottenere circa 300 g di una purea liquida. Aggiungi lo zucchero.
  • Immergere la gelatina in 25 ml di acqua, lasciare agire per 20 minuti, scaldare e mescolare con la salsa di mele.
  • Dividere la massa negli stampini, mettere in frigorifero per tre ore.

Questa gelatina può essere preparata con pere, kiwi, zucca, bacche dolci o fare un assortimento di prodotti diversi..

Importante! L'articolo è solo a scopo informativo. La dieta richiede una consultazione preventiva con un medico.

Dieta terapeutica "Tabella numero 5": dieta e ricette

La "Tabella n. 5" è una dieta terapeutica speciale sviluppata negli anni '20 e '30 dal fondatore della dietetica russa, Manuil Pevzner. Considerata una delle migliori diete per le persone che soffrono di malattie del fegato, delle vie biliari e della colecisti.

I principi generali delle diete terapeutiche, inclusa la dieta numero 5, sono: l'equilibrio dei nutrienti di base (proteine, grassi e carboidrati), una dieta frazionata, una diminuzione della quantità di sale da cucina e di grassi refrattari, un'abbondante assunzione di liquidi e metodi di cottura delicati - bollitura, cottura a vapore, cottura. Cioè, i principi di una corretta alimentazione sono familiari a tutti noi..

"Tabella numero 5": dieta e razione giornaliera.

Uno dei principi più importanti di questa dieta è la frazionalità nutrizionale. "Il miglior mezzo per contrastare il ristagno della bile è un pasto frequente... ogni 3-4 ore" - ha scritto MI Pevzner. Per quanto riguarda il valore energetico, la "Tabella n. 5" è una dieta completa (2500-2900 kcal al giorno) con un contenuto ottimale di proteine, grassi e carboidrati, esclusi gli alimenti ricchi di purine, estratti azotati e colesterolo, acido ossalico, oli essenziali, prodotti di ossidazione dei grassi formati durante la frittura.

La dieta è arricchita con sostanze lipotropiche (carne magra e pesce, albume d'uovo, ricotta a basso contenuto di grassi), pectine (ad esempio mele) e contiene anche una quantità significativa di fibre e liquidi.

La quantità di proteine ​​nella dieta dovrebbe corrispondere alla norma fisiologica: 1 g per 1 kg di peso corporeo ideale, di cui il 50-55% dovrebbe essere proteine ​​di origine animale (carne, pesce, pollame, uova, latticini).

La quantità di grasso consigliata è di 70-80 g, i grassi di origine animale dovrebbero essere 2/3, i grassi vegetali - 1/3 del totale. Dai grassi animali è meglio usare il burro: è ben assorbito e contiene vitamine A, K, acido arachidonico. Ma la quantità di grassi refrattari (agnello, maiale, manzo) deve essere limitata: sono difficili da digerire, contengono molto colesterolo e acidi grassi saturi, possono contribuire alla formazione di calcoli di colesterolo e allo sviluppo del fegato grasso.

Per quanto riguarda la quantità di carboidrati nella dieta per i pazienti con malattie del fegato e delle vie biliari, è stata rivista più volte. Inizialmente, la dieta "Tabella 5" conteneva 300-350 g di carboidrati, di cui 60-70 g di quelli semplici. Successivamente, la quantità di carboidrati è stata ridotta a causa del semplice (solo 300-330 g, semplice - 30-40 g).

Attualmente, le tabelle di Pevzner non vengono utilizzate negli ospedali: con l'ordine n. 330, dal 2003 in Russia, invece di un sistema numerato, negli ospedali è stato introdotto un sistema infinito di tavoli per trattamenti - include 6 opzioni per diete standard

"Tavolo numero 5": cosa fare e cosa non fare.

Il cibo terapeutico comprende piatti al forno, bolliti (anche al vapore) e in umido. Per comporre il giusto menu per la dieta "Tavola numero 5", è necessario sapere quali cibi puoi e non puoi mangiare.

Prodotti che PUOI
consumare durante la dieta.

Le bevande:

Tè debole al limone, semi-dolce o con sostituto dello zucchero (xilitolo), latte; brodo di rosa canina; succhi di frutta e bacche senza zucchero, composte grattugiate di frutta fresca e secca; gelatina; mousse con sostituto dello zucchero (xilitolo) o semidolce con zucchero.

Vegetariano - in acqua o brodo vegetale, purè di patate, zucchine, zucca, carote, semolino, farina d'avena o grano saraceno, riso, tagliatelle. È consentito aggiungere 5 g di burro o 10 g di panna acida. Zuppe di frutta; zuppe di latte con pasta; borscht (senza brodo); zuppa di verdure; barbabietola; zuppa di piselli. Attenzione! Nessuna doratura! La farina e le verdure per condire non vengono fritte, ma essiccate.

Carne / pesce / frutti di mare:

Manzo magro, vitello, coniglio, pollo, tacchino (tutto il pollame senza pelle). Solo bollite o al vapore, schiacciate o tritate (cotolette, soufflé, purè di patate, gnocchi, manzo alla Stroganoff, carne morbida in un pezzo); involtini di cavolo cappuccio, salsicce da latte (molto limitate); pesce magro (lucioperca, merluzzo, nasello, merluzzo bianco, tonno), ostriche fresche; gamberetti, calamari, cozze - limitati; salmone leggermente salato, salmone - limitato nel contenuto di grassi e come antipasto, non come piatto principale; gnocchi con carne di vitello o pollo (pasta, carne magra, sale marino) - molto contenuto in grassi e necessariamente (!) - non fritti.

Pranzo ideale: involtini di cavolo al vapore con carne macinata magra

Purea e semi-viscosa di grano saraceno, farina d'avena, semolino e riso, bollito in acqua oa metà con il latte; vari prodotti di cereali: soufflé, casseruole, budini a metà con ricotta, tagliatelle, casseruole di ricotta; pilaf con frutta secca; muesli (senza additivi vietati nella dieta), farina d'avena (senza additivi).

Otrubny; segale; grano di farina di 1a e 2a qualità, essiccato o di cottura di ieri, cracker; biscotti secchi non zuccherati, biscotti biscottati; prodotti da forno con carne e pesce bolliti, ricotta, mele; biscotto secco.

Latte fermentato / latticini:

Panna acida e formaggio (non troppo piccante e in quantità molto limitate); non più del 2% di contenuto di grassi kefir, yogurt e ricotta semi-grassa o magro, latte - 200 g. Puoi anche cucinare piatti a base di ricotta, soufflé e casseruole, gnocchi pigri e cheesecake, yogurt, budini.

Verdure:

Verdure amidacee, bollite e cotte in purea: patate, cavolfiore, carote, zucchine, zucca, barbabietole, piselli, cavolo cinese; insalate (romaine, mais, iceberg e altre insalate neutre a piacere) in quantità limitate; peperoni, alghe, cetrioli, pomodori (in quantità molto limitate, in caso di esacerbazione - si consiglia di escludere).

Cotolette di pollo al vapore con purè di patate si adattano perfettamente al menu dietetico "Tabella n. 5"

Frutta:

Mele mature, morbide e non acide (purè crude o al forno); 1 banana al giorno, composta di frutta fresca e secca schiacciata, gelatina e mousse con dolcificanti; prugne secche, 2 piccoli pezzi di anguria.

Sotto forma di omelette proteiche - fino a due proteine ​​al giorno, tuorli non più di ½ nei piatti;

Burro (fino a 30 g); oli vegetali raffinati (fino a 10-15 g) aggiunti ai piatti.

Salse e condimenti:

Salse vegetali delicate, salse di latte e panna acida; sughi di frutta. Il sale sulla dieta numero 5 è limitato - non più di 10 grammi al giorno (!); salsa di soia.

Dolce:

In una quantità molto limitata di marshmallow; marmellate e dolci senza cacao e cioccolato; marmellata (non acida e poco dolce ed è meglio scioglierla in tè leggero o acqua calda), caramelle, miele; zucchero in piccole quantità.

Come fare un menù per tutti i giorni durante la dieta "Tavola numero 5"?

Sulla base di quali prodotti si compone il menù dietetico №5. Quali sono gli obiettivi della nutrizione terapeutica, un esempio di dieta e alcune ricette.

Le persone con patologie della cistifellea e del fegato reagiscono a determinati alimenti con dolore. Per alleviare il tratto gastrointestinale, alleviare l'infiammazione riducendo le funzioni secretorie, una dieta speciale aiuterà: "Tabella numero 5". Il menu della settimana è stato sviluppato dal nutrizionista M.I. Pevzner e nominato da un medico.

Indicazioni e sfumature di base

Eventuali problemi al fegato, calcoli nella cistifellea, infiammazioni acute e croniche sono un motivo per regolare la nutrizione. Obiettivi del tavolo:

  • ripristinare il deflusso della bile;
  • migliorare la funzione degli organi;
  • alleviare lo spasmo dei dotti biliari.

Il menu della settimana sulla "dieta 5" pone una restrizione sulla composizione della dieta quotidiana. Con un contenuto calorico di 2800 kcal, è necessario consumare fino a 90 g di proteine ​​e grassi e carboidrati - entro 400 g. Allo stesso tempo, il 60% dovrebbe essere cibo proteico di origine animale, il 40% - grassi vegetali. Si raccomanda di non superare le norme di zucchero e sale - 80 e 10 g.

Il menu del quinto tavolo esclude i fritti. Il cibo è cotto, cotto a vapore e cotto. La modalità è la base della cura:

  • non mangiare troppo, mangiare le stesse porzioni;
  • attenersi al programma;
  • tritare il cibo fibroso grossolano;
  • bere fino a due litri di liquido;
  • evitando cibi e bevande troppo freddi e caldi.

Regole del tavolo di trattamento

Il menu approssimativo della dieta numero 5 è compilato in base agli elenchi di cibi consentiti e proibiti. Il compito della nutrizione terapeutica è saturare il corpo con sostanze utili:

  • Barbabietole, pomodori, cavolo rosso, cipolle, carote, peperoni e cetrioli tritati finemente.
  • Contorni sotto forma di semolino, grano saraceno, riso e farina d'avena. Puoi cucinare zuppe in un secondo o terzo brodo.
  • Per i dessert, scegli mele, banane, melograni e frutta secca (contata negli zuccheri), oltre a bacche dolci.
  • Raccogli proteine ​​da filetto di pollo, manzo magro, tacchino e coniglio. Le salsicce da latte sono consentite, ma è meglio prepararle in casa. Ammessi: nasello, lucioperca, merluzzo, gamberi e calamari.
  • I latticini a basso contenuto di grassi sono usati come snack e per preparare i piatti principali, panna acida a basso contenuto di grassi per le insalate.
  • È consentito un uovo intero e omelette proteiche al giorno.
  • Scegli pane di segale e grano, prodotti da forno senza cottura.
  • Bere tè deboli, succhi di frutta diluiti in acqua, bevande ai frutti di bosco e composte.
  • Usa verdura e burro in cucina.

Rimuovere tutto ciò che provoca il rilascio di bile è il principio principale della dieta terapeutica numero 5. Il menu per tutti i giorni dovrebbe includere abbastanza fibre, proteine, vitamine e minerali.

Le mucose traumatiche e i prodotti che causano la produzione di succo gastrico e bile sono vietati:

  • Ravanelli, ravanelli, aglio e cipolle verdi, spinaci e acetosa, cavoli freschi e crauti, verdure in salamoia sono alimenti grossolani.
  • Fonti di fibre pesanti, proteine ​​vegetali: funghi, legumi, miglio, orzo perlato e porridge d'orzo, mais.
  • Verdure acide e bacche, così come uva, albicocche, prugne: tutto ciò che provoca fermentazione e flatulenza.
  • Carne e pesce grassi, brodi concentrati di qualsiasi prodotto.
  • Latte fatto in casa, panna acida, panna, latte cotto ad alto contenuto di grassi fermentato.
  • Condimenti e salse amari, ketchup e spezie.
  • Tè e caffè forti, alcol e soda.
  • Cioccolato, biscotti, dolci. Sono ammessi solo miele, marshmallow e marmellata.

L'elenco dei divieti in realtà ripete i principi di una buona alimentazione, ad eccezione del divieto delle verdure con fibre..

Menu con ricette

Devi restare al tavolo finché il dolore non scompare. Viene prescritta una dieta per cinque settimane, ma il periodo può essere abbreviato. La lista degli alimenti ti consente di diversificare la tua dieta.

Prima colazione:

  • zuppa o porridge di farina d'avena viscida, formaggio o uova, pane di segale con burro;
  • porridge di semolino con marmellata o fragole, un bicchiere di latte magro;
  • casseruola di cagliata con frutti di bosco o uvetta su semolino;
  • cheesecake con albicocche secche su semolino o grano saraceno con un pezzo di formaggio;
  • frittata proteica con pomodori e insalata di barbabietole con formaggio;
  • farina d'avena di latte e ricotta con frutti di bosco;
  • ricotta a basso contenuto di grassi con banana e una fetta di pane integrale con formaggio.

Pranzi:

  • zuppa viscida di riso con patate e pesce al vapore zrazy;
  • zuppa di riso con uovo e pollo tritato in casseruola, pomodoro;
  • zuppa di grano saraceno e una fetta di carne magra di manzo bollito, cetrioli e insalata di cavolo rosso (grattugiare);
  • filetto al forno e porridge di zucca con riso;
  • zuppa di purea di zucchine, cotoletta di pesce al vapore;
  • barbabietola rossa, grano saraceno con cotoletta;
  • insalata di pomodori e cetrioli, purè di patate, tortine di pesce.

Cene:

  • casseruola di pollo tritata con uova e verdure;
  • cavolo e manzo in umido con mele con kefir al forno;
  • insalata di mele e zucca, zuppa di pesce con riso;
  • uovo sodo, vinaigrette, kefir con albicocche secche (pre-ammollo);
  • purè di patate e pesce al forno in panna acida a basso contenuto di grassi;
  • involtini di riso pigro e cavolo cappuccio, barbabietola bollita e insalata di prugne;
  • insalata con cavolo cappuccio bollito, uova e calamari (gamberetti), porridge di riso.

Spuntini:

  • purea di frutta e frittata proteica;
  • mela al forno con miele;
  • ricotta con purea di mele e carote;
  • budino di riso;
  • pane con pesce bollito e cetriolo;
  • kefir con banana.

A casa, il menu dietetico numero 5 può essere rivitalizzato con ricette a base di verdure e proteine ​​sane:

  • La zuppa di barbabietola con pesce viene preparata sulla base di un leggero brodo di filetto con l'aggiunta di barbabietole, carote e cipolle tritate finemente. Le patate lo rendono pieno. Servito con panna acida a basso contenuto di grassi.
  • Polpette di tacchino macinate mescolate con uovo e sale, in umido con cipolle e carote tritate.
  • I calamari ripieni vengono ripieni di riso bollito con ripieno di carote, cipolle e peperoni tritati finemente. Può essere cotto in forno o bagnomaria.
  • La terrina di pollo viene preparata mescolando filetti, uova, latte e 2 cucchiai di farina d'avena in un frullatore. Tritate il peperone rosso e incorporate il composto. Trasferite in uno stampo cosparso di pangrattato, infornate.
  • Le uova in camicia vengono lessate in una busta unta con olio di senape. Può essere consumato con formaggio e pane.

Un menu per i lavoratori è abbastanza facile da preparare con casseruole, piatti di carne e budini, kefir e insalate. Per rispettare il regime, dovrai armarti di vassoi, ma la salute è più costosa della pigrizia.

Il principale vantaggio della dieta terapeutica numero 5 è che insegna una corretta alimentazione. L'abitudine di evitare grassi e fritti, piccanti e in salamoia aiuta ad evitare esacerbazioni di colecistite e pancreatite.