Esame dello stato del fegato: CWR nella diagnosi delle malattie

Il CWR del fegato, insieme allo spessore dei lobi destro e sinistro, dell'intera ghiandola di secrezione esterna e all'altezza del segmento sinistro (CCR), funge da segno della corrispondenza dell'organo al concetto convenzionale di norma. Nello stato fisiologico, un organo spaiato, che svolge un ruolo enorme nell'attività di diversi importanti sistemi del corpo umano, raggiunge parametri standard. I loro indicatori possono variare a seconda dell'età e del sesso della persona, pertanto il tasso condizionale è dato nella taglia minima e massima. Dimensione verticale obliqua (KVR) e dimensione craniocaudale (KKR): la base per determinare l'aumento patologico o il rispetto dei parametri fisiologici.

Variabilità delle dimensioni del fegato

Gli studi anatomici in corso di un organo vitale hanno rivelato alcuni modelli nella sua struttura, dimensione e posizione. I principali indicatori su cui si concentra l'epatologo sono la lussazione e gli schemi esterni. Normalmente, la ghiandola della secrezione esterna si trova nell'ipocondrio destro ed è praticamente sgradevole. Questa posizione è facile da spiegare per naturale opportunità ed è direttamente correlata alle sue attività. Le ossa del torace proteggono un organo importante con molteplici funzioni da possibili danni esterni.

La norma anatomica è un concetto condizionale, spesso dovuto alle caratteristiche individuali dello sviluppo. Basti ricordare l'afflusso di sangue variabile al muscolo cardiaco o le deviazioni nella struttura di alcuni sistemi cerebrali. Pertanto, ci sono numeri standard (ad esempio, CWR) o indicatori condizionatamente normali. Quindi, gli indicatori standard del peso del fegato sono 1,5 kg per gli uomini e 1,2 kg per le donne, e UNP è determinato calcolando dal peso esistente ed è il 2,5% del peso di un particolare paziente.

Il segmento destro del fegato è più grande e quello sinistro è più piccolo, le dimensioni dei lobi quadrato e caudato sono direttamente correlate ai due principali e sono determinate dalle loro dimensioni. In uno stato malato, l'organo spaiato aumenta (più spesso nelle fasi iniziali). Sporge dal margine costale e può essere facilmente identificato con percussioni e palpazioni. Pertanto, nonostante l'abbondanza di hardware e studi di laboratorio, i medici esperti sono competenti in queste tecniche complesse..

Per acquisirli, sono necessarie non solo conoscenze speciali nel campo dell'anatomia e della fisiologia umana, ma anche determinate abilità, la capacità di trovare i punti giusti e trarre le conclusioni necessarie dalla loro posizione. La pluralità delle funzioni svolte dal fegato ha portato a una struttura estremamente stravagante dell'organo. È costituito da elementi strutturali, che a loro volta costituiscono altre strutture non meno importanti che reagiscono in modo speciale ai cambiamenti negativi..

Qualsiasi ingrandimento di organi, anche CWR, non è una malattia separata, ma un sintomo che indica la presenza di patologia. Pertanto, l'epatomegalia, in cui aumenta il craniocaudale, anteroposteriore o CWR del fegato, così come l'atrofia, quando c'è una diminuzione delle dimensioni, questo è un segno diretto che indica la presenza di patologia. Ma anche un complesso di segni diretti e indiretti non è sufficiente per fare una diagnosi. Sulla base di ciò, puoi fare supposizioni, ma non fare una diagnosi finale..

Qualsiasi adulto che richieda a un medico di spiegare cos'è il CWR del fegato, quanto è normale l'indicatore e cosa indica una deviazione dalla norma, dovrebbe capire che non esiste una risposta definitiva. Il CWR è uno dei parametri, la cui modifica indica la presenza della malattia. Ma anche conoscendo il valore del CWR e di altri indicatori, è impossibile trarre alcune conclusioni. Dopo aver registrato i risultati ottenuti, il medico trasmette l'ecografia con CWR all'epatologo, e il medico specializzato riassume tutti i dati ottenuti e fa una diagnosi affidabile.

Per capire perché è impossibile concentrarsi solo sul CWR di un organo, puoi guardare la tabella dei valori fisiologici:

Parametro misuratoLimite inferiore della normaLimiti normali superiori
Indicatore antero-posteriore del lobo destro11 cm13 cm
CWR del fegatoFino a 15 cm15 cm
Lunghezza PDP11 cm13 cm
Dimensione craniocaudale (CKR)8,5 cm12,5 cm
Spessore del lobo destro11 cm12,5 cm
L'angolo del bordo inferiore del fegato PD75⁰Più di 76⁰
Angolo inferiore del bordo LD del fegato30⁰45⁰
Altezza LDP7 cm10 cm
spessore del lobo sinistro6 cm8 cm
Lunghezza del fegato in generale14 cm18 cm
Sezione trasversale20 cm22,5 cm
Sagittale (verticale, asse di simmetria)9 cm12 cm
Indicatore antero-posteriore della PD epatica in un bambino6 cm (all'età di 1 anno), ogni anno di vita + 0,6 cm10 cm (entro i 15 anni).

Prove dirette e indirette

In uno stato normale, il fegato è elastico, con spigoli vivi, le sue dimensioni corrispondono ai valori di riferimento. Il diametro della vena porta non supera un cm e mezzo e lo stesso indicatore per l'arteria epatica nel valore massimo può essere 6 mm. Il tessuto parenchimale dell'organo si presenta normalmente come una struttura omogenea (quasi omogenea) con granulosità fine, sulla quale sono chiaramente visibili la vascolarizzazione e le vie biliari per l'evacuazione della secrezione biliare sintetizzata.

La ghiandola spaiata della secrezione esterna lavora in stretta interazione con altri organi del sistema epatobiliare: la cistifellea (un serbatoio naturale per la conservazione e l'apporto dosato di secrezioni specifiche ai segmenti necessari del tratto gastrointestinale), i suoi dotti e il pancreas. La partecipazione del fegato alla formazione del sangue presuppone un'interazione non meno stretta con la milza. La violazione dell'attività di un componente del sistema porterà inevitabilmente a guasti in un altro. Lo stato negativo di questi organi può servire come segno indiretto di malattia del fegato, nonché manifestazioni sintomatiche.

Segni aggiuntivi nella diagnostica ecografica

Qualsiasi diagnosi richiede un certo numero di sintomi cumulativi. Ma ogni condizione ha caratteristiche specifiche e il quadro clinico individuale può suggerire alcune deviazioni da quelle generalmente accettate. Di non poca importanza è lo stadio di sviluppo in cui si trova la patologia durante l'esame strumentale. L'epatologo tiene conto non solo dei dati ecografici, ma da ciò che fornisce l'ecografia, può utilizzare diversi criteri:

  • la splenomegalia (ingrossamento anomalo della milza) è un sintomo importante dello sviluppo della malattia, soprattutto se è presente anche epatomegalia (questo indica la presenza di epatosplenomegalia);
  • ascite - un accumulo anormale di liquido nella cavità addominale, in ¾ dei casi studiati, che conferma la diagnosi di cirrosi;
  • un aumento del diametro della vena porta più di 15 mm e della vena splenica - più di 10 mm;
  • una condizione anormale della cistifellea se viene eseguito un esame parallelo di un organo cavo.

L'immagine può cambiare con varie malattie (ad esempio, con l'epatite ci sarà un aumento delle proporzioni, ma la densità normale, e con l'epatosi, la dimensione della ghiandola progredisce a causa della sostituzione del tessuto attivo con tessuto fibroso), ma in entrambi i casi ci sarà una trasformazione della forma da naturale a atipica.

Caratteristiche di base

La dimensione craniocaudale (CCR) e la dimensione verticale obliqua (CWR) sono considerate indicazioni di base della malattia epatica. Tuttavia, non possono essere gli unici, poiché nella fase iniziale aumentano e con la successiva progressione del processo patologico, in alcuni casi, si verifica atrofia d'organo e si verifica una nuova modifica dei parametri, questa volta verso il basso, ad esempio nella cirrosi.

Anche altri segni diretti non sono sempre informativi nella diagnosi differenziale:

  • la densità del tessuto epatico può aumentare o diminuire;
  • aree di maggiore densità - indicano calcificazioni, metastasi o emangioma;
  • diminuzione dell'ecogenicità - essere la prova di sarcoma o ascesso, ma anche linfomi ed ematomi;
  • perdita di elasticità naturale, rugosità del contorno e rotondità del bordo sono presenti nella maggior parte delle patologie epatiche e non possono essere l'unica base per la diagnosi, come la CWR.

L'esame completo include elastometria, test di laboratorio, fibrotest, risonanza magnetica per immagini, TC, se necessario - biopsia. La consultazione con un gastroenterologo o un epatologo aiuterà a identificare altri segni che indicano l'epatopatologia.

Il CWR del fegato è solo uno dei parametri che possono cambiare per vari motivi e l'ecografia è considerata un esame informativo, ma non sufficiente per trarre conclusioni definitive.

Dimensioni normali del fegato nell'uomo: metodi per determinare i parametri e le cause delle deviazioni

Il fegato è la più grande ghiandola del corpo umano. Le dimensioni normali del fegato hanno caratteristiche numeriche specifiche, cambiamenti in cui indicano determinate malattie. Sono determinati nel processo di un esame obiettivo del paziente o utilizzando la diagnostica ecografica. Quando compaiono segni di disfunzione del sistema epatobiliare, si consiglia innanzitutto di eseguire questo esame. Pertanto, è importante conoscere i parametri del fegato e quando vanno oltre il range normale..

I parametri degli organi sono ben determinati durante un esame ecografico.

Come viene effettuato l'esame?

Dimensioni secondo Kurlov

Il metodo più semplice per misurare i parametri degli organi parenchimali è la percussione. Viene eseguito con un esame obiettivo e prevede la determinazione di 3 indicatori della superficie anteriore dell'organo. Il lato negativo di questo metodo è l'incapacità di esaminare la dimensione obliqua, lo spessore e le caratteristiche dei singoli lobi. Ma se vengono rilevate deviazioni, è possibile sospettare violazioni e utilizzare metodi diagnostici strumentali.

Secondo Kurlov, la dimensione del fegato è normalmente:

  • Sulla linea medio-clavicolare destra. I confini includono punti smussati sopra il polmone e sotto la colonna vertebrale anteriore superiore. Normalmente, questa dimensione è di 7-11 cm.
  • Lungo la linea mediana anteriore. Viene tracciata una linea parallela dalla parte superiore della prima dimensione allo sterno, che è il punto superiore. Per identificare il fondo, è necessario condurre le percussioni verso l'alto dall'ombelico. La lunghezza tra i punti è questa dimensione, che in una persona sana è di 6-10 cm.
  • Lungo l'arco costale sinistro. Le percussioni vengono eseguite lungo l'arco fino a quando il suono è sordo. La distanza tra questo punto e il centro dello sterno dovrebbe essere di 5-9 cm.
Il metodo principale per determinare i parametri principali di un organo è la percussione.

Con l'ausilio dell'esame a percussione è possibile determinare un aumento del fegato e della milza nelle prime fasi, anche senza complesse tecniche strumentali.

Procedura ad ultrasuoni

Questo è il metodo più comune e sicuro con cui è possibile determinare le dimensioni del fegato e della milza, lo stato delle strutture vascolari, la velocità della circolazione sanguigna e identificare le anomalie. Ed è anche possibile eseguire un'ecografia del fegato nei bambini senza conseguenze negative per la salute del bambino. Lo studio non richiede una preparazione speciale e non ha molte controindicazioni, il che amplia significativamente la gamma della sua applicazione.

Decodificare i risultati

Parametri epatici normali nei bambini

Le dimensioni per le diverse categorie di età hanno i propri indicatori. Ciò è dovuto al fatto che durante lo sviluppo intrauterino, il fegato ha svolto le funzioni del sistema ematopoietico, quindi la dimensione, in relazione ad altri organi, è piuttosto grande. Può essere palpato perché è al di sotto dell'arco costale, che non è tipico degli adulti..

La tabella mostra gli indicatori del fegato in un bambino di età diverse:

EtàLunghezza (mm)Larghezza (mm)Spessore (mm)
Neonato4222diciotto
5 mesi553119
1 anno703726
4 anni794328
10 anni985133
15 anni1075335

Dovrebbe essere chiaro che nei neonati, gli indicatori normali dipendono dal peso e dall'altezza. Nei bambini prematuri, questi valori possono differire, ma quando il bambino raggiunge i parametri richiesti, gli indicatori dovrebbero tornare alla normalità. Per un bambino di un mese, le dimensioni sono le stesse della nascita, il che è spiegato da un graduale cambiamento nelle sue funzioni. La norma nei bambini è misurata in millimetri, poiché le deviazioni possono indicare patologie d'organo o anomalie dello sviluppo.

Quali sono i significati negli adulti?

Per diagnosticare e determinare i cambiamenti mediante ultrasuoni, gli indicatori vengono considerati separatamente in ciascun lobo del fegato, il diametro della vena porta, il dotto biliare, la milza. In un adulto, questo è importante, perché se i valori sono aumentati e si discostano significativamente dalla norma, si può parlare di qualsiasi patologia o sospettare la diagnosi più probabile.

La dimensione del lobo destro del fegato è normalmente costituita dai seguenti indicatori:

  • PZR - dimensione antero-posteriore - 110-150 mm.
  • Lunghezza - 11-15 cm.
  • CWR del fegato - dimensione verticale obliqua - non più di 15 cm.

Il lobo sinistro di un fegato sano ha i seguenti significati:

  • Spessore - 5-6 cm.
  • KKR - dimensione craniocaudale - fino a 10 cm.
  • Altezza - 9-10 cm.
Anche un lobo sinistro sano deve soddisfare i parametri desiderati..

I valori massimi delle dimensioni delle strutture vascolari e dei condotti sono uguali ai seguenti valori:

  • La vena porta del fegato dovrebbe avere un diametro fino a 13 mm.
  • IVC - vena genitale inferiore. La norma negli adulti è di 15 mm in sezione trasversale.
  • Dotto biliare - 0,6-0,8 cm di lunghezza.
  • Vene epatiche - 6-10 mm di diametro.

Indicatori della norma della milza:

  • Lunghezza - 11 cm.
  • Diametro - 60 mm.
  • Altezza - 5 cm.

Negli uomini e nelle donne, l'indicatore massimo può differire di 1-1,5 cm, poiché il peso e l'altezza influenzano le dimensioni dell'organo. Ma in ogni caso, la ghiandola normalmente non sporge oltre il bordo dell'arco costale, indipendentemente dallo stato del soggetto. Durante un'ecografia, il medico presta attenzione anche ai bordi dell'organo. Dovrebbero essere affilati, uniformi e lisci..

Motivi delle deviazioni

Se il fegato è ingrandito, possiamo parlare di malattie gravi che richiedono ulteriori ricerche. Molto spesso, l'organo cambia nella struttura con l'epatite virale. Questi sono microrganismi che influenzano specificamente gli epatociti, il che porta alla loro distruzione. Nel sito delle cellule danneggiate si sviluppa il tessuto connettivo che, all'esame ecografico, si manifesta come un ingrossamento del fegato.

Altri motivi includono:

  • alcolismo cronico;
  • cisti echinococcica;
  • ascite;
  • insufficienza epatica;
  • La sindrome di Gilbert;
  • patologia del sistema cardiovascolare;
  • malattie del sangue;
  • neoplasie maligne e benigne.

La rivista "New in Medicine" ha pubblicato i risultati di uno studio che dimostra che con l'epatite al 75% si ha un simultaneo ingrossamento della milza.

L'aumento delle dimensioni della vena porta si osserva nell'ipertensione venosa. In questo caso, il lobo destro modifica anche i parametri, che vengono visualizzati sui risultati dell'ecografia. Il valore massimo raggiunge spesso i 20-25 mm. La vena porta può sopportare una grande pressione, quindi, se il trattamento viene prescritto in tempo, è possibile ripristinare i parametri normali e prevenire gravi conseguenze..

Alla nascita, gli organi parenchimali vengono misurati per identificare anomalie congenite. Valori errati nei neonati indicano un insufficiente apporto di sangue, formazione intrauterina di strutture del sistema epatobiliare e milza. Tali anomalie richiedono un trattamento immediato attraverso un intervento chirurgico. La decodifica dei risultati della ricerca deve necessariamente includere la diagnostica di laboratorio.

Sintomi di problemi al fegato

Con patologie del sistema epatobiliare, i pazienti lamentano dolore o disagio nell'ipocondrio destro, pesantezza dopo aver mangiato, disturbi dispeptici. Se il deflusso della bile è disturbato o il livello di bilirubina aumenta in modo significativo, la pelle e le mucose acquisiscono una tinta gialla. L'ascite è accompagnata da un aumento del volume dell'addome, un sintomo della "testa di medusa" - l'espansione delle cellule renali dello stomaco e dell'esofago inferiore, che sono visibili attraverso la pelle. I segni comuni includono debolezza, malessere, febbre, ridotta capacità di lavorare, mancanza di appetito.

Kvr del fegato e norma kkr

L'ecografia è il metodo più comune per diagnosticare la malattia del fegato. Durante un'ecografia vengono studiati parametri come le dimensioni del fegato, lo stato dei dotti biliari e dei grandi vasi sanguigni. Si presta attenzione anche alla struttura del tessuto, allo stato dei contorni e alla presenza di inclusioni di natura patologica..

L'analisi dei dati ottenuti può essere eseguita al meglio da un medico esperto. Tuttavia, conoscendo i normali indicatori dello stato del fegato, puoi confrontarli in modo indipendente con i risultati degli ultrasuoni e trarre alcune conclusioni.

Uno dei parametri più importanti è la dimensione e il bordo del fegato. Questo tiene conto di fattori come età, sesso, carnagione. Negli uomini, di regola, questo organo è più grande sia in volume che in massa, nelle donne è più piccolo. Di solito, i lobi destro e sinistro vengono misurati separatamente..

Dimensioni del fegato negli adulti:

lo spessore del lobo destro è di 11–13 cm; dimensione obliqua verticale del lobo destro (CWR) fino a 15 cm; la lunghezza del lobo destro è di 11-15 cm; lo spessore del lobo sinistro è di circa 7 cm; l'altezza (dimensione cranio-caudale, KKR) del lobo sinistro è di circa 10 cm; la lunghezza dell'intero fegato è di 14-18 cm; larghezza 20-22,5 cm; dimensione sagittale 9-12 cm;

Le dimensioni del fegato nei bambini differiscono da quelle degli adulti, poiché l'organo del bambino è molto più piccolo ed è in fase di crescita. Dimensioni del fegato nei bambini:

la lunghezza del lobo destro all'età di 1 anno è di 6 cm, il lobo sinistro è di 4 cm; la lunghezza del lobo destro all'età di 15-10 cm, la sinistra - fino a 5 cm.

Anche una leggera deviazione dalle dimensioni e dai confini normali di un organo è già una patologia e significa la presenza di un processo infiammatorio (causato, ad esempio, da epatite), ristagno o uno stadio precoce di cirrosi. Se l'aumento è di natura locale, ciò potrebbe indicare la comparsa di un tumore, metastasi o cisti provocate da parassiti.

Un aumento uniforme dell'intero organo pur mantenendo l'omogeneità della struttura non sempre significa la presenza di una grave malattia. Spesso ciò è dovuto all'uso di droghe (sottoposti a un ciclo di trattamento farmacologico) o alla presenza di cattive abitudini (consumo frequente di alcol, fumo). Dopo la cessazione di questi fattori, le dimensioni possono tornare alla normalità..

Se l'allargamento della ghiandola è accompagnato dalla compattazione dei tessuti, esiste un'alta probabilità di un processo infiammatorio causato da un virus (con epatite). Quando è possibile identificare un ingrossamento d'organo, l'eterogeneità del tessuto epatico, la presenza di macchie e strutture alterate, allora c'è un'alta probabilità di alterazioni cirrotiche.

Questa abbreviazione a volte solleva domande da parte dei pazienti, quindi proveremo a capire cosa c'è dietro. Molto spesso, i medici utilizzano i dati della sua dimensione interna obliqua (CWR) per diagnosticare le malattie del fegato. I suoi indicatori normali, come è stato scritto sopra, non devono superare i 15 cm I dati della CVR e la decodifica, in particolare del lobo destro del fegato, sono molto importanti per un'ulteriore diagnosi.

Un aumento di questo parametro indica la presenza di epatomegalia..

È possibile determinare un tale sintomo con una precisione fino al 90% per questo indicatore. Se il CWR del fegato è normale per te, allora questo non garantisce l'assenza di patologia epatica: devi valutare tutti gli indicatori ecografici in combinazione.

Oltre alla lunghezza o alla larghezza del fegato, gli indicatori esterni svolgono un ruolo importante nella diagnosi: la chiarezza dei contorni, l'uniformità della struttura e persino gli angoli. In particolare, i contorni chiari e uniformi dell'organo lungo l'intero perimetro sono considerati normali, con angoli nella regione del lobo sinistro 45 e destra non più di 75 gradi. La superficie deve essere liscia, uniforme e con bordi affilati. La struttura del tessuto deve essere uniforme.

Un cambiamento di densità (ecogenicità) può indicare la presenza di una patologia grave. In particolare, questo fenomeno si osserva nella cirrosi..

Inoltre, la presenza di tubercoli sulla superficie di un organo o inclusioni eterogenee profonde nel tessuto è una deviazione dalla norma e può significare lo sviluppo di oncologia (metastasi) o danni al fegato da parassiti (echinococco). Ma per una diagnosi più accurata di tali processi, sono necessarie ulteriori ricerche..

Se la descrizione dell'ecografia indica un fenomeno come un fegato leggero, questo sintomo è caratteristico delle prime fasi dell'epatite.

Qualche parola sui vasi del fegato. Per uno studio accurato è importante il diametro della vena cava inferiore, che non deve superare i 15 mm. La porta o la vena porta fluisce nella porta del fegato e il suo lume aumenta dalla periferia.

Poiché il funzionamento del fegato è strettamente correlato al lavoro della cistifellea, una descrizione delle sue condizioni è un elemento obbligatorio per l'esame ecografico. In un organo sano, non dovrebbero esserci cambiamenti nelle pareti e nei bordi della vescica..

La dimensione longitudinale della cistifellea è di circa 5-7 cm, con uno spessore della parete non superiore a 2-3 mm. Se la dimensione della cistifellea è inferiore al normale, può svilupparsi discinesia. Una cistifellea ingrossata indica un eccesso di bile. La presenza di una piccola quantità di bile all'interno è normale, a condizione che sia di consistenza omogenea. Un sedimento nella cistifellea indica l'inizio della malattia dei calcoli biliari, che alla fine può trasformarsi in calcoli. A volte possono esserci polipi all'interno della vescica.

Nel processo di studio dei dotti biliari, viene solitamente preso in considerazione il loro diametro, che non deve superare i 6-9 mm.

Il superamento di questo indicatore può indicare il ristagno della bile. A volte si osservano anche restringimento dei dotti, costrizioni o cisti. Tali anomalie sono spesso congenite e non richiedono un trattamento speciale, a condizione che non interferiscano con il normale funzionamento dell'organo..

È importante capire che dopo un'ecografia del fegato è necessaria una trascrizione da parte di uno specialista. Il confronto tra indicatori normali e dati ottenuti durante l'esame può solo dare un'idea generale dello stato del fegato. Un medico esperto, confrontando tutti i fatti, sarà in grado non solo di determinare correttamente la malattia, ma anche di prescrivere un ciclo di trattamento.

Il fegato è un organo ghiandolare situato nell'ipocondrio destro. Lui e la milza sono i principali filtri del corpo. La dimensione del fegato viene normalmente determinata mediante ultrasuoni regolari. Un fegato sano ha parametri diversi a seconda dell'età di una persona. Le deviazioni dalla norma sono considerate un segno di una malattia o di cattive condizioni del corpo..

Le norme per la formazione del fegato sono state studiate e sono caratteristiche per una certa età di una persona..

Durante l'esame del fegato, vengono presi in considerazione lo spessore, la lunghezza e altri indicatori. La massa totale di un organo sano è di 1,5 kg. La ghiandola più grande del corpo ha un lato destro e uno sinistro. Ogni condivisione ha il proprio standard di dimensioni. Le dimensioni di un fegato sano per uomini e donne adulti durante la decodifica di un'ecografia:

Il fegato di un uomo o una donna adulta ha gli stessi parametri e la norma o la deviazione è determinata dall'esame dell'hardware. Lo spessore del lobo destro è 110-130 mm, la lunghezza è 110-150 mm; la sua dimensione obliqua verticale massima (CWR) è fino a 150 mm; lo spessore del lobo sinistro è 50-70 mm; l'altezza del lobo sinistro (dimensione craniocaudale, KKR) è di circa 10 cm; lo spessore dell'intero organo è 200-230 mm; la lunghezza massima totale è fino a 180 mm.

Il fegato è considerato ingrandito in termini di CWR e CKR. Ma anche se il CWR è normale, è necessaria una decodifica di altri indicatori ecografici. Lo specialista deve tenere conto dell'aspetto - uniformità, chiarezza del contorno, massa, condizione delle vene - portale e cavità inferiore (IVC), i loro parametri. Vengono presi in considerazione anche l'età del paziente e altri indicatori. Ad esempio, nelle donne in gravidanza e nei bambini, il fegato è normalmente rispettivamente più grande e più piccolo..

Oltre alla ghiandola stessa, è necessario esaminare i vasi principali dell'organo: le strutture di deviazione del sistema vascolare, principalmente il loro diametro. 3 vasi importanti passano attraverso il fegato: l'arteria epatica, la vena porta (portale) e la vena cava inferiore (IVC). Il primo fornisce flusso sanguigno all'organo, portale e IVC - rimuove il sangue venoso ossigenato dall'organo. La vena porta si trova nel plesso del duodeno e del fegato. Al cancello del fegato, la vena porta si divide in 2 rami.

Oltre a questi vasi, un organo sano ha 3 principali e molti piccoli. Garantiscono il deflusso del sangue dalla ghiandola più grande. Le vene piccole e maggiori nella parte superiore dell'organo escono dal fegato dal solco IVC e nell'IVC. La tabella mostra il diametro normale di tutte le principali navi.

Arteria epaticaParametro massimo - 13 mm
Vena portale (portale)11-18 mm
Vena cava inferiore (IVC)20-25 mm
Vene epatiche6-10 mm

Quando esaminano la ghiandola più grande, tengono conto dell'età del bambino, perché un neonato, un bambino e uno scolaro hanno massa e dimensioni della ghiandola diverse. Esistono molte opzioni per determinare la dimensione normale mediante ecografia del fegato nei bambini. Anche conoscendo il tasso e l'anno approssimativi del bambino, non è possibile trarre conclusioni indipendenti sulla salute dell'organo. Una decrittazione accurata può essere eseguita solo da uno specialista. La tabella ti parlerà della norma delle dimensioni dell'organo in base agli anni del bambino.

1-26033
3-47237
5-68441
7-89645
9-1010047
11-1210049
13-1810050

La dimensione normale del fegato è determinata non solo dagli ultrasuoni. Esistono 2 metodi che utilizzano le mani per determinare l'aumento di un organo. Un professionista sanitario esperto può esaminare il fegato utilizzando tecniche come percussioni e palpazione. I metodi vengono utilizzati per determinare i confini della ghiandola, la sua massa, struttura e funzioni. Questi metodi sono utili per rilevare l'ingrandimento degli organi, non possono sempre verificare la presenza di neoplasie patogene. Già nel 19 ° secolo, i medici sapevano che tutte le parti del corpo hanno densità diverse, che possono essere riconosciute toccando. I medici hanno applicato questa conoscenza e, picchiettando sul petto, hanno riconosciuto gli ingrandimenti degli organi.

La percussione è un metodo per esaminare gli organi interni, basato sul battere sulla superficie del corpo del soggetto con una valutazione della natura dei suoni che compaiono durante questo.

Il secondo metodo è la palpazione. L'essenza della procedura è sondare il bordo inferiore della ghiandola con una valutazione preliminare delle sue condizioni. Il principio di funzionamento del metodo: con un respiro profondo, i polmoni scendono e la parte inferiore del fegato esce da sotto le costole. In questo momento, il medico può facilmente sentire l'organo. Sulla base della percussione e della palpazione, sono stati formati 2 approcci prima di misurare le dimensioni della ghiandola: il sistema di dimensioni e confini secondo Kurlov, il metodo di palpazione secondo Obraztsov.

M.G. Kurlov ha proposto una tecnica per indagare i parametri dell'organo, la percussione che ne determina il limite superiore e con l'aiuto della palpazione e del picchiettamento. Per determinare lo stato dell'organo si trovano 5 punti percussivi:

1 - dalla linea medio-clavicolare destra all'ottusità epatica (luoghi in cui il suono durante la percussione è il più opaco e opaco possibile); 2 - dall'ombelico alla linea medio-clavicolare fino a quando appare un suono sordo; 3 - dall'inizio del processo xifoideo lungo la linea mediana; 4 - lungo la linea del 3 ° punto, ma verso l'alto dall'ombelico, fino a quando appare un suono sordo; 5 - dal 3 ° punto lungo l'arco costale sinistro fino a quando appare un suono intestinale.

Dopo aver trovato i punti di percussione, vengono determinati 3 segmenti tra i punti trovati. I valori normali sono diversi per bambini e adulti. Per i bambini di diversi anni, i normali indicatori di percussione sono quelli presentati nella tabella:

1cinque6-79-10
24cinque7
3cinque68

Per un adulto, i parametri delle dimensioni sono diversi. Per lui, la norma della lunghezza delle linee di percussioni è la seguente:

1 - la distanza tra il 1 ° e il 2 ° punto. Questo indicatore indica la dimensione del lato destro, normalmente per un adulto è 9-11 cm.2 - il segmento dal 3 ° al 4 ° punto - la dimensione della ghiandola nel mezzo. Norm - 8-9 cm 3 - 3 ° e 5 ° punto riflettono la lunghezza del lato sinistro. Dovrebbe essere 7-8 cm.

Il metodo viene utilizzato per esaminare vari organi: stomaco, milza, cistifellea. Prima di Obraztsov, si credeva che la palpazione fosse possibile solo per gli organi malati che sono ingranditi. Lo scienziato ha dimostrato che una tale diagnosi è efficace per le persone sane. La cosa principale è condurre correttamente la ricerca, aderendo alla seguente sequenza e parametri:

È necessario osservare una posizione orizzontale comoda della persona. Il medico si siede a livello del bacino del paziente. In alcuni casi, il paziente è in posizione eretta. La maggior parte della palpazione viene eseguita con 1 mano, ma vengono utilizzate 2 mani per aumentare la pressione. Posizione corretta delle mani del medico. Le dita leggermente piegate di una mano sono poste parallele (per il fegato verticalmente) all'organo esaminato. L'altra mano del medico stringe l'arco costale e crea una piega cutanea, e alla massima espirazione del paziente, la prima mano dello specialista si immerge nella cavità addominale. L'esame dell'organo viene eseguito facendo scorrere i movimenti delle dita. Prima si sente il lato destro della ghiandola e poi, muovendosi lungo il suo bordo, il sinistro. verrà verificato se le parti dell'organo sono ingrandite, così come la loro struttura, forma, superficie (liscia o irregolare).

Negli uomini e nelle donne, un fegato sano è normalmente rotondo, morbido, uniforme e con un bordo tagliente. L'esplorazione non deve essere dolorosa. Il dolore può essere causato da infiammazione o stiramento. Durante la palpazione, vengono determinate le dimensioni di 3 linee. Normalmente per un adulto, la linea parasternale destra dovrebbe essere di 8-11 cm, la linea ascellare anteriore di 9-11 cm e la linea medio-clavicolare di 10-12 cm.

Un organo ingrandito segnala una grave deviazione. La condizione viene diagnosticata in base alla dimensione verticale obliqua (CWR). A causa di un cambiamento nelle dimensioni della ghiandola, ci sono spesso cambiamenti nel lavoro della milza e della cistifellea. Il movimento verso l'alto dell'organo negli uomini e nelle donne è causato dai seguenti motivi:

La cisti echinococcica è una compattazione causata dall'infezione di una persona con elminti (echinococco). Atrofia, distrofia - necrosi (morte) del filtro principale del corpo. La flatulenza appare con una diminuzione della produzione di bile da parte del fegato. L'ascite è un accumulo di liquido nell'addome. La cirrosi epatica è considerata l'ultima fase di molte malattie epatiche croniche, durante il quale le cellule degli organi muoiono. Il fegato non è sempre ingrossato con la malattia. Con la malattia vengono colpiti anche altri organi, in particolare la milza. Dopotutto, la funzione della milza è quella di distruggere le cellule patologiche, ma quando ce ne sono molte, la ostruiscono. Successivamente, la milza si ingrossa e fa male.

Lo spostamento dell'organo verticalmente verso il basso e il suo aumento simultaneo sono causati dai seguenti motivi:

Epatite B e C. L'epatite B provoca danni agli organi e procede come insufficienza epatica acuta, cirrosi e cancro al fegato. Il danno al fegato dal virus dell'epatite C porta ad un aumento del fegato e della milza L'insufficienza cardiaca è la causa di un aumento dell'indicatore - dimensione verticale obliqua (CWR) Cancro. Se i valori massimi di CWR superano la norma di 5-8 cm, ciò potrebbe indicare la comparsa di neoplasie sul fegato.

Il fegato e la milza sono ingrossati anche in un neonato e un bambino. Anche nell'ospedale di maternità, viene determinata la dimensione del fegato nei bambini. Tra le cause del fenomeno ci sono la tubercolosi, l'epatite congenita, i disturbi nel lavoro dei dotti biliari. La sindrome di Wolman porta all'allargamento del fegato e della milza nei neonati. Gli specialisti nel fare una diagnosi sono guidati non solo dalla lunghezza del CWR, ma tengono anche conto dell'età del bambino, degli esami delle urine e del sangue, dei raggi X, della risonanza magnetica.

Il fegato nel corpo umano svolge una serie di importanti funzioni. È un organo senza il quale è impossibile mantenere la vita di tutti i sistemi. Pertanto, in caso di malattie che portano a un malfunzionamento degli epatociti, disturbi nel deflusso della bile, è necessario fare tempestivamente la diagnosi corretta, prevenire complicazioni e prescrivere una terapia adeguata..

Al momento, la procedura ecografica è la più informativa, non invasiva, sicura ed economica. La combinazione di queste qualità consente di eseguire un'ecografia per tutte le persone per le quali è necessaria. In questo modo, è possibile valutare il lavoro del fegato e della cistifellea, identificare i cambiamenti nella struttura dell'organo, determinarne le dimensioni e le anomalie patologiche. La tecnica che utilizza gli ultrasuoni per esaminare gli organi interni di una persona non ha controindicazioni e può essere eseguita a qualsiasi età.

Prima di tutto, il medico valuta le dimensioni del fegato e lo confronta con i valori normali. Tutti sanno che il fegato si trova sotto il diaframma, sul lato destro nella cavità addominale. È chiaramente visibile durante l'esame ecografico, quindi è possibile rilevare anche piccole violazioni della struttura e del lavoro dell'organo.

Va notato che i risultati ottenuti durante l'esame ei parametri possono fluttuare e variare entro un certo intervallo. Dipende dalle caratteristiche costituzionali della persona, sesso, età, peso.

Durante l'esame, è possibile vedere non solo il fegato, ma anche vasi di grande diametro, nonché il dotto biliare, i tessuti e gli organi situati nelle vicinanze. Quindi, con l'ecografia del fegato, gli indicatori normali sono:

La dimensione del diametro della vena porta non è superiore a 13 mm;

Il dotto biliare non è più di 8 mm;

Il bordo del fegato è liscio, affilato, i contorni sono corretti, la superficie è liscia;

Struttura omogenea e omogenea.

Un'ecografia del fegato può valutare tutti i suoi otto segmenti: destro, caudato, sinistro e quadrato. Ciò è particolarmente importante per localizzare una neoplasia o altra patologia..

Quando si esegue uno studio diagnostico, vengono visualizzate fosse sulla superficie inferiore dell'organo, che sono formate da una stretta adesione al fegato degli organi vicini: il rene destro, un segmento dell'intestino crasso (durante la transizione al colon trasverso), la ghiandola surrenale destra e lo stomaco.

I legamenti del fegato, ad eccezione del solco coronale, non dovrebbero essere rilevati. Se diventano visibili, questo è considerato un segno di liquido nella cavità addominale..

Le dimensioni di un fegato sano agli ultrasuoni:

dimensione antero-posteriore - 11,2-12,6 cm;

KVR (dimensione verticale obliqua) - fino a 15 cm;

lunghezza da 11 a 15 cm.

KKR (dimensione craniocaudale) o altezza - meno di 10 cm.

diametro 20,1-22,5 cm;

dimensione sagittale - 9-12 cm.

Quando si esamina il fegato mediante ultrasuoni, è possibile determinare in modo affidabile la presenza di alcune condizioni patologiche:

infiammazione cronica (epatite),

alta pressione venosa,

degenerazione grassa degli epatociti.

Dalla terminologia del medico che descrive i risultati dello studio, puoi vedere un'espressione come un fegato bianco su un'ecografia. A volte scrivono: "fegato leggero". Ciò significa che l'organo mostra segni di elevata ecogenicità e in esso sono presenti strutture che trasmettono male gli ultrasuoni. Come al solito, questi non sono altro che cellule di grasso. Questo fenomeno è osservato con grave distrofia epatica grassa..

Le macchie sul fegato con gli ultrasuoni possono essere rilevate come segno di alcune condizioni patologiche: cisti, epatosi o emangiomi. Una tale immagine con focolai di maggiore ecogenicità può anche essere data dall'invasione della lamblia. Per chiarire la diagnosi, si consiglia quindi di sottoporsi a tomografia computerizzata.

Un fegato granulare agli ultrasuoni è determinato come la norma, se non c'è ingrossamento degli organi, la struttura è omogenea e la granulosità va bene.

Una struttura ipoecogena grossolana granulare di piccole o medie dimensioni è osservata nella sarcoidosi, piccole metastasi, ascessi piccolo-nodulari. La struttura a grana media è determinata nel fegato nell'epatite cronica. Allo stesso tempo, aumenta di dimensioni. L'epatosi grassa nella fase iniziale può anche causare un'immagine di un fegato granulare, con una maggiore ecogenicità generale e un aumento del diametro della vena porta.

Quale dimensione del fegato dovrebbe essere normale per gli ultrasuoni?

Esame hardware: l'ecografia del fegato è una procedura sicura e informativa. Implica l'uso di sensori con diverse frequenze di onde emesse, che consente di visualizzare l'organo, determinare disturbi strutturali e diagnosticare malattie..

Dimensioni normali del fegato negli adulti in base agli ultrasuoni, indicazioni per l'esame, quali sono i cambiamenti nei tessuti della ghiandola - considereremo in dettaglio.

Esame ecografico del fegato negli adulti

Se sospetti una patologia del fegato o degli organi del sistema epatobiliare, il modo più semplice e veloce per rilevare un problema è uno studio hardware del fegato. L'ecografia non richiede una preparazione speciale, viene eseguita rapidamente, sono escluse sensazioni dolorose durante la manipolazione.

Cosa mostra e letture?

L'ecografia della ghiandola interna consente di valutare molti parametri dell'organo. Questi sono la larghezza, la lunghezza e lo spessore, la struttura dei tessuti parenchimali, la posizione dell'organo e il suo lobo destro e sinistro. Utilizzando la tecnica, vengono rilevate inclusioni estranee sotto forma di cisti, tumori, emangiomi.

L'esame ecografico viene eseguito per determinare la reazione infiammatoria, lesioni traumatiche (rottura del fegato), al fine di valutare le condizioni dei tessuti circostanti, dei vasi sanguigni, del sistema linfatico.

La procedura diagnostica viene eseguita in tali situazioni:

  1. Epatomegalia, che è stata rilevata dalla tecnica Kurlov all'appuntamento iniziale (tocco delle dita).
  2. Un brusco cambiamento nel colore della pelle, del bianco degli occhi e delle mucose.
  3. Prurito della pelle sullo sfondo dell'esclusione di una reazione allergica.
  4. Alta concentrazione di bilirubina.
  5. Sensazioni dolorose, pesantezza e disagio nella zona della costola destra (in modo intermittente o costante).

L'ecografia è consigliata anche per ascite, traumi alla cavità addominale, sospette neoplasie maligne / benigne, malattie parassitarie.

Quando non puoi fare un'ecografia?

Lo studio sembra essere una procedura completamente sicura, quindi è consentita anche durante la gravidanza. Un divieto relativo include una violazione dell'integrità della pelle: problemi dermatologici, pustole, ustioni, ferite accompagnate da forti dolori. Se è necessaria un'ecografia in caso di emergenza, i medici non tengono conto delle relative controindicazioni.

La norma per gli adulti

In un bambino e in un adulto, le norme del fegato saranno diverse. Il fatto è che la ghiandola cresce fino a 17-18 anni di età. Tutti i risultati ottenuti durante l'esame vengono inseriti in una forma speciale, che il paziente riceve nelle sue mani.

Normalmente, il fegato mediante ultrasuoni è presentato nella tabella (rilevante per uomini e donne):

ParametroIndicatore normale (mm)
Spessore del lobo destro112-126
KVR (dimensione obliqua del lobo destro verticale)Fino a 150
Lunghezza del lobo destro110-150
Spessore del lobo sinistro70
CCR (dimensione craniocaudale) del lobo sinistroFino a 100 inclusi
Tutta la lunghezza del corpo140-180
La larghezza dell'intera ghiandola201-225
Parametro sagittale90-120
Dotto biliare comune6-8
Vena portaFino a 13
Vena cava di diametroFino a 15
Distanza di localizzazione delle vene epatiche dalla boccaFino a 20
Arteria epatica nella zona dell'ilo4-7

Tessuto epatico

Se una persona ha un fegato sano, la conclusione del diagnostico dice che l'organo è ecogeno, omogeneo (omogeneo). Sullo sfondo di un aumento o aumento dell'ecogenicità, vengono rivelati segni di una violazione della funzionalità della ghiandola.

Nei processi cirrotici, il fegato è eterogeneo, si formano angoli di rigenerazione - luoghi di espansione patologica dei tessuti parenchimali.

Le neoplasie possono essere diagnosticate nei tessuti del fegato. La cisti si presenta come una piccola bolla con pareti lisce, fluido all'interno. Con l'echinococcosi, le cisti sono di forma rotonda, hanno un guscio massiccio, all'interno del contenuto liquido.

Le metastasi sullo sfondo del danno ad altri organi sembrano accumuli numerosi o singoli di tessuti iperecogeni, differiscono per dimensioni.

Tutte queste informazioni sono inserite nella conclusione non come diagnosi, ma come descrizione del problema, delle sue caratteristiche.

Contorni

Normalmente, i bordi sono lisci e affilati. L'irregolarità dei tessuti indica un processo patologico: cirrosi, infiltrazione di grasso, distruzione degli epatociti a causa della progressione dell'epatite virale.

La cistifellea e i suoi canali

Nella maggior parte dei casi, con violazioni del fegato, ci sono problemi con la cistifellea, i dotti biliari. Pertanto, l'ecografia esamina lo stato di tutti gli organi del sistema epatobiliare. La lunghezza della cistifellea varia da 50 a 70 mm, lo spessore delle pareti è normale per un adulto 2-3 millimetri. La deviazione su entrambi i lati è una patologia.

In una persona sana, la cistifellea ha una piccola quantità di liquido di consistenza uniforme. Sullo sfondo della malattia dei calcoli biliari, viene visualizzato un sedimento che, con il progredire della malattia, si trasforma in inclusioni solide - calcoli.

I dotti biliari collegano la cistifellea, il fegato e il duodeno. Durante l'esame, guardano il diametro, la norma è 6-9 mm, se 1 cm o più, questo indica ristagno. Di altri fenomeni patologici associati ai canali, vengono visualizzate stenosi, aree di espansione, cisti.

Quali sono i cambiamenti nel fegato?

Se il paziente inizia a ferire nella parte destra, periodicamente nausea, il colore delle urine (scurito) e delle feci (schiarite) è cambiato, quindi un'ecografia è obbligatoria, poiché questi sintomi indicano un malfunzionamento del fegato.

Epatomegalia omogenea a grana fine

Quando la ghiandola è di dimensioni maggiori del normale, mentre la sua struttura è omogenea, non si trovano inclusioni estranee, questo indica malattie:

PatologiaSpiegazione
Insufficienza cardiacaInoltre, l'ecografia visualizza l'espansione patologica delle vene epatiche, che normalmente non sono visibili. Il diametro della vena cava inferiore sullo sfondo dell'inalazione / espirazione del paziente non viene convertito (dovrebbe essere normale).
Epatite acutaDi norma, oltre all'epatomegalia, non viene rilevato nulla. Il quadro generale rientra nell'intervallo normale per gli adulti.
Forma tropicale di epatomegaliaContemporaneamente all'aumento del fegato, c'è un cambiamento nelle dimensioni della milza in una direzione più ampia..
SchistosomiasiSullo sfondo dell'epatomegalia, l'ispessimento delle pareti della vena porta, i suoi grandi rami sono evidenti, mentre i tessuti circostanti si distinguono per la luminosità. A volte la milza aumenta di dimensioni, viene determinata la fibrosi dei tessuti epatici.

L'epatomegalia non è la norma. Anche se non ci sono altri segni morfologici sugli ultrasuoni, sono necessari ulteriori studi.

Epatomegalia con una struttura eterogenea

Un aumento delle dimensioni del fegato con eterogeneità strutturale viene rilevato in una serie di malattie e processi patologici:

  • Epatomegalia, eterogeneità strutturale, assenza di neoplasie focali: tutti questi sono segni di processi cirrotici, epatite cronica o infiltrazione di organi adiposi. L'ecografia mostra un aumento dell'ecogenicità, una diminuzione del numero di rami visibili della vena porta. A volte c'è una conduttività del suono significativamente ridotta, a causa della quale le parti della ghiandola situate in profondità non vengono affatto visualizzate.
  • L'epatomegalia e l'eterogeneità strutturale, la presenza di formazioni focali multiple o singole di diverse dimensioni, forme e strutture, parla di un tipo macronodullare di cirrosi, ascessi, ematomi o linfomi. Con un tipo macronodulare di cirrosi, l'ecografia mostra una trasformazione del modello vascolare, uno stroma normale e neoplasie di diverse dimensioni. E con un ascesso, viene registrato un aumento dell'ecogenicità, inclusioni singole o multiple che hanno contorni sfocati.

Nel linfoma, oltre all'epatomegalia e all'eterogeneità, il diagnostico vede aree ipoecogene con contorni sfocati.

Diminuzione del fegato e cause

Una diminuzione dei parametri degli organi è caratteristica della cirrosi nodulare grande. Allo stesso tempo, lo studio mostra un aumento dell'ecogenicità, deformazione della ghiandola dovuta alla formazione di cicatrici. La vena porta è invariata o collassata all'interno dell'organo, ha una dimensione aumentata all'esterno della ghiandola. A volte all'interno di una vena possono essere visualizzate strutture che sono coaguli di sangue.

Formazione solitaria nella ghiandola

Può essere emangioma, ascesso, cisti con suppurazione, metastasi, epatoma. L'ecografia non può differenziare queste formazioni, quindi, se si sospetta una patologia grave, si consiglia di condurre una biopsia - campionamento di materiale biologico ai fini di ulteriori ricerche e differenziazione in condizioni di laboratorio. Secondo le statistiche, una singola formazione nel fegato nel 75% dei quadri clinici appare come emangioma.

Neoplasie cistiche

L'eziologia delle cisti è diversa. Con una cisti solitaria, lo specialista vede una leggera neoplasia di forma rotonda, i bordi sono chiari o irregolari, il diametro è fino a 3 cm. Di solito, le cisti di questo tipo sono congenite, le cliniche non danno, non rappresentano un pericolo. Tuttavia, i medici raccomandano una biopsia, poiché gli ultrasuoni non possono differenziare una cisti congenita da un'inclusione parassitaria.

Più cisti nella ghiandola vengono visualizzate come neoplasie leggere di vari diametri, il contorno è chiaro e si osserva un miglioramento acustico. Con una tale immagine, è necessario un esame della milza, dei reni e del pancreas, poiché la probabilità di formazione di cisti in questi organi è superiore al 70%.

Con una cisti parassita, l'immagine ecografica è diversa, poiché i segni morfologici sono dovuti allo stadio di sviluppo del parassita, alle condizioni delle pareti della cisti, alle cavità.

CWR del fegato. Norma negli adulti, bambini, ultrasuoni, decodifica come misurare

Un'immagine ecografica di una grande ghiandola di secrezione esterna è difficile da ottenere completamente. Per vedere l'immagine generale del fegato, deve essere scansionato su 3 piani. Questo viene fatto utilizzando sezioni tomografiche oblique (CWR), longitudinali e trasversali dell'organo, che consentono di vedere tutti e 4 i lobi della ghiandola e determinare la loro conformità alla norma negli adulti.

Struttura e parametri normali del fegato

Nella cavità addominale, a destra sotto il diaframma c'è il fegato. Tocca la parte superiore dello stomaco, il rene destro e l'intestino. Il fegato è l'organo interno più grande e più pesante di colore rosso scuro, con un peso di poco superiore a 1,3 kg, a forma di cono.

Invecchiamento del corpo, le malattie umane influenzano le dimensioni della più grande ghiandola endocrina.

Il sangue entra nell'organo in 2 modi:

  • ricco di ossigeno viene erogato dall'arteria epatica;
  • il sangue ricco di sostanze nutritive proviene dalla vena porta.

Il fegato contiene costantemente circa 500 ml (13%) di sangue. Questo organo è coinvolto nella maggior parte dei processi di formazione del sangue e secerne un prodotto chiamato bile, che aiuta a rimuovere i rifiuti dalla ghiandola..

Tutto il sangue che esce dallo stomaco e dall'intestino passa attraverso il fegato. Il corpo lo converte in sostanze nutritive e metabolizza anche i farmaci in arrivo in forme che possono penetrare più facilmente nel resto del corpo. Oltre 500 funzioni vitali del corpo sono associate al fegato.

Il più famoso:

  • produzione di bile, che aiuta a rimuovere i rifiuti e scompone i grassi nell'intestino tenue durante la digestione;
  • la produzione di alcune proteine ​​per il plasma sanguigno;
  • produzione di colesterolo e proteine ​​speciali che trasportano i grassi in tutto il corpo;
  • Conversione del glucosio in eccesso in glicogeno per la conservazione (il glicogeno può essere successivamente riconvertito in glucosio per l'energia) e per bilanciare e produrre glucosio secondo necessità
  • regolazione del livello di amminoacidi nel sangue, che costituiscono i mattoni delle proteine;
  • rifornimento e conservazione nel deposito di vitamine, ferro;
  • conversione dell'ammoniaca tossica in urea (l'urea è il prodotto finale del metabolismo delle proteine ​​ed è escreta nelle urine);
  • pulire il sangue dalle tossine e dalle sostanze velenose;
  • regolazione della coagulazione del sangue;
  • resistenza alle infezioni sviluppando fattori immunitari e rimuovendo i batteri dal flusso sanguigno;
  • pulizia della bilirubina e dei globuli rossi (l'eccesso di bilirubina influisce sull'ingiallimento della pelle e degli occhi).

La ghiandola ha 2 lobi principali. Sono suddivisi in 5 settori e 8 segmenti. I lobi epatici sono composti da piccole unità strutturali, più di 1000 lobuli, che formano un dotto epatico comune collegandosi con piccoli condotti (tubi) che si collegano a condotti più grandi. Il dotto comune trasporta la bile prodotta dalle cellule del fegato.

Il lobo destro contiene secondario: caudato e quadrato.

Lobo destro

Il lobo destro è 6 volte più grande del sinistro. Occupa l'ipocondrio destro, separato da quello sinistro dalla vena epatica media. Ha forma quadrangolare. Sulla superficie inferiore e dietro ci sono 3 scanalature: per la vena porta, la vena cava e per la cistifellea. Con l'aiuto dei solchi, il lobo destro è diviso in 2 più piccoli, secondari: quadrato e caudato.

Il lobo destro è diviso in 2 settori:

  • settore laterale destro, diviso in 2 segmenti:
  • settore paramediano destro, che ha anche 2 segmenti:

Il lobo destro è suddiviso in segmenti da SV a SVIII.

Lobo sinistro

Rispetto al lobo destro, questa parte è più piccola e piatta..

Ci sono 3 settori in esso, in cui ci sono segmenti situati attorno al cancello del fegato in senso orario:

    dorsale sinistra, contenente il segmento SI;

Il CWR del lobo sinistro del fegato è normale

  • laterale sinistro, contenente il segmento SII;
  • paramedico sinistro, che comprende i segmenti SIII e SIV.
  • Lobo caudato

    Questa parte si trova sul lobo destro del fegato di fronte alla 10a e 11a vertebra toracica. È delimitato dall'imbuto portale, a destra presenta una fossa per la vena cava inferiore, ea sinistra per il condotto venoso. Il nome "coda" deriva dalla parola latina cauda - coda. Questo è il processo papillare del fegato sotto forma di coda, sul lato sinistro. Questa quota corrisponde al segmento SI.

    Altre strutture

    Altre strutture includono un lobo quadrato o lobo sulla superficie inferiore del segmento mediale del lobo sinistro. Il lobo quadrato ha una forma oblunga, il suo diametro antero-posteriore è maggiore di quello trasversale. A destra c'è una fossa per la cistifellea, a sinistra per la vena ombelicale. La lama corrisponde al segmento SIV.

    Anche nel fegato c'è un cancello o un solco trasversale. Le fibre nervose, la vena porta, l'arteria epatica lo attraversano e lasciano: vasi linfatici, dotto epatico comune.

    Le dimensioni di un fegato sano. Tabelle

    Indici epatici medi:

    • larghezza - da 21 a 22,5 cm.
    • l'altezza verticale dell'organo è stimata da 15,5 a 17,5 cm;
    • la dimensione totale della ghiandola - da 10,2 a 12,5 cm (dalla parte anteriore a quella posteriore)

    Il fegato non è un organo proporzionale. I suoi petali variano di dimensioni e possono essere più grandi o più piccoli nelle aree in cui lo specialista in ecografia sta effettuando misurazioni. Queste differenze possono portare a qualche deviazione dalla norma..

    Negli uomini

    Gli uomini tendono ad avere dimensioni del fegato più grandi rispetto alle donne:

    EtàDiametro medio
    Dai 18 ai 25 anni13,6 cm
    Dai 26 ai 35 anni13,8 cm
    Dai 36 ai 45 anni14 cm
    Dai 46 ai 55 anni14,2 cm
    Dai 56 ai 60 anni14,4 cm
    60+14,0 cm

    La dimensione della ghiandola dipende dal sesso, dal peso corporeo, dall'altezza, dal consumo di alcol e da molti altri fattori..

    Tra le donne

    Il diametro medio della ghiandola durante l'ecografia è misurato da una linea immaginaria che si muove lungo la linea mediana della clavicola e più in basso nel corpo.

    Età Diametro medio
    Dai 18 ai 25 anni13,5 cm
    Dai 26 ai 35 anni13,7 cm
    Dai 36 ai 45 anni13,9 cm
    Dai 46 ai 55 anni14,1 cm
    Dai 56 ai 60 anni14,3 cm
    60+14 cm

    Dopo numerosi studi, misurazioni, scienziati e medici sono giunti alla conclusione che la dimensione media della ghiandola più grande in un adulto è di 14 cm.

    Nei bambini

    La normale ecografia nei bambini dipende dall'età. Il lobo epatico destro nella prima infanzia aumenta ogni anno di 0,6 cm, all'età di 15 anni è ≈ 10 cm.

    Età Ragazzi Ragazze
    Lunghezza del fegato
    4-6 anni10,3 cm9,8 cm
    6-8 anni10,8 cm10,9 cm
    8-10 anni11,9 cm11,7 cm
    Dai 10 ai 12 anni12,6 cm12,3 cm

    Il lobo epatico sinistro aumenta ogni anno di 2 mm e all'età di 16 anni è di circa 46 mm.

    Perché avviene il cambiamento?

    Lo sviluppo di malattie come la malattia grassa non alcolica, il cancro al fegato, la sindrome di Gilbert e la malattia di Wilson influisce sulle dimensioni degli organi. Altre malattie che possono contribuire all'aumento sono le anomalie congenite: colestasi intraepatica familiare progressiva, atresia biliare e sindrome di Alagille.

    Una delle caratteristiche distintive di questo organo del corpo è la sua capacità di rigenerare i tessuti persi. Se, ad esempio, un incidente ha causato la distruzione del tessuto della ghiandola e solo il 25% dell'organo è rimasto, il fegato potrebbe rigenerare il tessuto perso in 8 anni. La rigenerazione è dovuta alla presenza di epatociti nella ghiandola.

    Diagnostica del fegato tramite CWR sugli ultrasuoni

    La dimensione del fegato durante la scansione è determinata con vari metodi. I più efficaci e generalmente accettati sono:

    • misura dello spessore del lobo destro e CWR, dimensione verticale obliqua;
    • misurazione dello spessore del lobo sinistro e CCR, dimensione craniocaudale.

    La norma del CWR del lobo destro del fegato negli adulti dovrebbe essere entro 150 mm. Lo spessore del lobo è normalmente di almeno 11, ma non più di 13 cm Il fegato attraverso il CWR viene misurato nella direzione dal bordo inferiore della ghiandola alla parte convessa della cupola del diaframma. Questa immagine è fissata nella posizione di scansione obliqua.

    Indicatori normali negli uomini:

    EtàIndicatore in mm
    17-30 anni150,69 ± 3,65
    30-55 anni143,15 ± 5,37
    60+144,26 ± 4,72

    A volte si notano piccole deviazioni dalla norma in persone di corporatura impressionante. Questa non è considerata una patologia, ma si riferisce alle caratteristiche della struttura fisiologica del corpo umano.

    CWR del fegato, la norma nelle donne adulte:

    EtàIndicatore in mm
    17-30 anni143,29 ± 3,22
    30-50 anni129,5 ± 3,48
    60+156,8 ± 4,21

    A seconda dell'età, del sesso, le indicazioni possono cambiare leggermente in una direzione o nell'altra. Per misurazioni accurate, gli ecografi acquisiscono più sezioni di immagini.

    Indicatore normale nei bambini:

    Età Indicatore in mm
    5 anni40 ± 10 mm
    12 anni80 ± 10 mm
    15 anni97 ± 10 mm

    A volte, quando il fegato è gravemente ingrossato, il medico può determinare l'allargamento ai raggi X. Quando è richiesta una maggiore precisione, vengono utilizzati gli ultrasuoni. L'ecografia è una tecnica di imaging che utilizza le onde sonore per confrontare organi solidi con altri media come il sangue.

    Indicazioni per la ricerca

    La diagnosi mediante ultrasuoni viene eseguita nei seguenti casi:

    • Dolore persistente o ricorrente nella zona della costola destra.
    • Apparsa sfumatura gialla nella sclera, sulla pelle.
    • Malattie epatiche croniche, disturbi della cistifellea, pancreas.
    • Sospetto di tumore.
    • Indicazioni di prova.
    • Danni al fegato causati da traumi.
    • Problemi ginecologici nelle donne.
    • Epatite.

    Gli studi sono prescritti sullo sfondo della costante dipendenza da alcol, ascite, uso a lungo termine di farmaci con proprietà epatotossiche.

    Controindicazioni

    Le limitazioni all'esame ecografico sono relative e consistono in casi speciali:

    • La ricerca è sconsigliata dopo alcune operazioni ginecologiche..
    • La diagnostica non viene eseguita in caso di ferite aperte o fasciate nell'area indagata.
    • Per disturbi acuti della circolazione cerebrale.
    • La presenza di malattie infettive al momento dello studio.
    • Non è consigliabile eseguire l'ecografia dopo 27 settimane di gravidanza.

    Preparare adulti e bambini per gli ultrasuoni

    Un'ecografia non richiede procedure preparatorie speciali: pulizia, dieta.

    Prima di diagnosticare, dovresti escludere solo in via preliminare i seguenti alimenti dalla dieta:

    • pane nero e di segale;
    • verdure, in particolare cavoli in qualsiasi forma;
    • latticini;
    • succhi appena spremuti.

    Lo studio viene effettuato a stomaco vuoto. I pazienti con diabete insulino-dipendente possono bere tè non zuccherato con pane bianco essiccato.

    Tecnica di esecuzione

    Lo screening del fegato è una parte comune di un esame addominale. La procedura ad ultrasuoni viene eseguita in una stanza speciale, dove il paziente viene posto su un divano. Durante la procedura, sdraiati sulla schiena o sul lato sinistro.

    La scansione su 3 piani viene eseguita nella parte destra sotto le costole e nella regione epigastrica. Controllando il lobo sinistro del fegato, con visione trasversale, il medico posiziona il sensore dell'apparato nella regione dello sterno, sotto il processo xifoideo.

    Nel caso di visione longitudinale, il sensore inizia a scorrere dal lobo sinistro della ghiandola a destra e viceversa, passando lungo l'arco costale. Questo produce sezioni che ti permettono di vedere 3 superfici: anteriore, viscerale e diaframmatica.

    Nella scansione obliqua, la sonda ecografica viene fatta avanzare lungo l'arco costale destro. In questa posizione, vengono esaminate tutte le parti del fegato, ad eccezione della superficie convessa diaframmatica e antero-posteriore..

    Il CWR sarà completo se effettuato durante tutte le fasi respiratorie: con respirazione normale e uniforme, massima inspirazione ed espirazione. Questo aiuta a valutare correttamente i parametri del fegato, i suoi contorni e la forma. I migliori risultati ecografici si ottengono quando il paziente inspira..

    Misurazione della dimensione obliqua del fegato

    Il CWR del fegato (la norma negli adulti è determinata dal lobo destro) riflette le dimensioni del lobo destro. La sua dimensione è determinata dal bordo inferiore della ghiandola al piccolo rigonfiamento della cupola del diaframma. La figura viene visualizzata in base all'area massima della sezione dell'immagine del lobo destro.

    L'immagine migliore si ottiene nel processo di scansione obliqua, poiché in questo caso il medico seleziona un angolo di inclinazione individuale quando il dispositivo si muove e il sensore del dispositivo stesso si trova lungo la lunghezza dell'arco costale. La misurazione viene eseguita in qualsiasi fase della respirazione, ma nella fase di massima ritenzione d'aria le letture possono essere distorte.

    Con la scansione fotografica obliqua, viene valutato lo stato del dotto biliare epatico, l'arteria epatica, il diametro della vena porta è visibile.

    Determinazione di altri parametri epatici

    Oltre alle dimensioni, l'ecografia valuta l'ecogenicità della ghiandola, le condizioni generali dei grandi vasi sanguigni, la funzionalità della cistifellea e dei suoi canali.

    Come vengono registrate le letture ecografiche nella norma per gli adulti:

    • l'ecogenicità è la norma;
    • i bordi del fegato sono chiari, anche;
    • struttura del parenchima: omogenea, a grana fine;
    • dotto biliare comune - da 0,5 a 0,6 cm;
    • dotti biliari lobari - fino a 3 mm;
    • vena cava inferiore - 1,4-2,5 mm;
    • arterie - 4-5 mm;
    • l'angolo del bordo inferiore del lobo sinistro è di 45 °;
    • l'angolo del bordo inferiore del lobo destro - 75˚;
    • parametri di diametro - 200-224 mm;
    • spessore del lobo sinistro - fino a 8 cm, destro - fino a 14 cm.

    Vengono anche determinati i parametri della cistifellea e dei suoi canali:

    • la lunghezza normale della vescica è di 55-70 mm;
    • spessore della parete - 2-3 mm;
    • tasso di contenuto: una piccola quantità di bile, che ha una consistenza uniforme;
    • dimensione dei dotti biliari - da 0,5 a 0,9 cm.

    Le deviazioni nelle dimensioni della vescica in qualsiasi direzione indicano la presenza di patologia. Se la dimensione del dotto biliare raggiunge 1 cm, ciò indica lo sviluppo della congestione. Stenosi, aree di dilatazione del canale, cisti sono cambiamenti patologici che vengono determinati mediante ultrasuoni.

    Interpretazione dei risultati della misurazione del CWR

    Il CWR del fegato (la norma negli adulti e nei bambini è diversa) implica anche le caratteristiche funzionali dell'organo:

    • dimensione e forma;
    • topografia;
    • struttura dell'eco ed ecogenicità.

    Indicazioni che indicano una condizione normale:

    • ecogenicità - normale;
    • la lunghezza del lobo destro non supera i 5 cm;
    • spessore - non più di 14 cm.

    Un eccesso di indicatori normali indica lo sviluppo di un processo patologico, la cui identificazione richiederà un esame aggiuntivo.

    Quali disturbi e malattie sono associati a una deviazione del CWR dalla norma?

    I principali disturbi sono associati a cambiamenti diffusi nella ghiandola. L'allargamento o l'epatomegalia si verificano per molte ragioni. Questi sono, prima di tutto, tumori del fegato e degli organi adiacenti, insufficienza del ventricolo destro del cuore, pericardite.

    Poiché il lobo destro svolge il 65% di tutte le funzioni di questo organo, l'epatomegalia di questo lobo influisce negativamente su tutto il corpo. Le cause della malattia possono essere diverse..

    Cosa viene rivelato durante l'esame:

    • Epatosi grassa. È indicato da: un fegato ingrossato, un cambiamento nell'angolo di inclinazione del lobo destro, eterogeneità della struttura epatica, contorni uniformi ma indistinti, bordi arrotondati, aumento dell'ecogenicità.
    • Neoplasie. In questo caso, non ci sono contorni chiari in alcune parti del fegato, c'è una relativa ecogenicità.
    • Epatite cronica. Con la malattia, abbastanza spesso c'è un aumento del fegato, non solo a causa del destro, ma anche dello spessore del lobo sinistro. Allo stesso tempo, è possibile vedere un aumento delle dimensioni e dello spessore obliquo-verticale del lobo destro, nonché KKR e spessore del lobo sinistro..
    • Cirrosi epatica. In questo caso, si osserva non solo l'ipertrofia dei lobi sinistro e caudato, ma anche una diminuzione del lobo destro.

    Cirrosi epatica

  • Ascesso epatico. Danni agli organi distruttivi a seguito dell'introduzione di infezione da bile, linfa. Il più delle volte si verifica nel lobo destro del fegato. La fonte più comune di infezione è la malattia delle vie biliari.
  • Quando non puoi fare un'ecografia?

    L'ecografia non viene eseguita se:

    • lesioni cutanee purulente nell'area di applicazione del gel;
    • ustioni cutanee nei luoghi in cui viene applicata la macchina ad ultrasuoni;
    • eruzione pustolosa.

    Costo stimato della ricerca sul fegato

    Il CWR del fegato (la norma negli adulti è leggermente diversa da quella dei bambini) viene effettuato in molti centri medici, istituti policlinici.

    Costo della procedura:

    • Ultrasuoni del fegato con CDC: da 2 mila rubli.
    • Ultrasuoni degli organi addominali (pancreas, cistifellea, fegato): da 2 mila 300 rubli.
    • Ultrasuoni, in cui vengono valutati i dotti biliari intraepatici, la struttura degli organi e i suoi contorni: da 1.000 200 rubli.
    • Ultrasuoni complessi degli organi addominali: da 1.000 200 rubli.

    Il prezzo della procedura diagnostica dipende dalle dimensioni dello studio e dal prestigio dell'istituto medico.

    Per la profilassi, controllo degli indicatori normali, i pazienti adulti dovrebbero sottoporsi annualmente a un esame completo degli organi addominali. In questo caso, i medici determineranno le dimensioni del fegato utilizzando tecniche diagnostiche CWR, CKR, determineranno lo stato della cistifellea, del pancreas, della milza e, in una fase iniziale, rileveranno eventuali patologie..